09:50 26 Aprile 2019
Il Ministero degli Esteri russo

Russia, Bogdanov smentisce presenza militare russa su confine tra Libia ed Egitto

© Sputnik . Viktor Tolochko
Mondo
URL abbreviato
360

Il viceministro degli Esteri russo Mikhail Bogdanov smentisce la notizia della presenza di corpi speciali e droni russi al confine tra Libia ed Egitto. Lo riferisce RIA Novosti.

L'agenzia Reuters, citando fonti anonime americane ed egiziane, in precedenza, aveva riferito che la Russia ha dislocato 22 soldati dei corpi speciali dell'esercito e un numero imprecisato di droni in una base aerea egiziana vicino al confine con la Libia. Stando all'agenzia, ciò potrebbe far parte del tentativo di fornire appoggio alle truppe libiche di Khalifa Belqasim Haftar.

"È una menzogna", ha detto Bogdanov commentando la notizia della Reuters.

Parlando della situazione in Libia, il viceministro ha sottolineato che Mosca è in contatto con tutte le forze politiche presenti nel paese.

"Siamo in contatto con tutte le parti della società libica nell'ovest, est e sud del paese: con Akila Saleh, capo del parlamento, che si trova a Tobruk; con il comandante della milizia nazionale libica Khalifa Belqasim Haftar, e con molte altre forze. Abbiamo riconosciuto Fayez Mustafa al-Sarraj [come primo ministro]", ha spiegato.

Correlati:

Il modello siriano si impone anche in Libia (l'Occidente appoggia Al-Qaeda)
Sulla nave bloccata in Ucraina ci sono cittadini di Siria e Libia
Libia: Pronti ad attuare accordi russi per fornitura armi, firmati durante era Gheddafi
Tags:
confine, droni, corpi speciali, Presenza militare, notizia, Smentita, crisi in Libia, Mikhail Bogdanov, Egitto, Libia, Russia
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik