13:19 23 Marzo 2017
    Dollari

    Banche britanniche compartecipi nel riciclaggio di 740 milioni di dollari dalla Russia

    © flickr.com/ Chris Potter
    Mondo
    URL abbreviato
    9962115

    Al riciclaggio su larga scala di circa 740 milioni di dollari in arrivo dalla Russia hanno partecipato diciassette grandi banche inglesi, riporta il Guardian.

    Secondo il giornale, nello schema criminale sono coinvolte la HSBC, la Royal Bank of Scotland, la Lloyds, Barclays e la Coutts. Secondo i documenti in possesso del giornale, dal 2010 al 2014, dalla Russia sono arrivati non meno di 20 miliardi di dollari, ma i media riportano che la cifra reale potrebbe raggiungere gli 80 miliardi di dollari. Uno dei rappresentanti degli organi d'indagine ha dichiarato che i soldi, ovviamente, "sono stati rubati o hanno un'altra origine criminale".

    Le forze dell'ordine britanniche hanno soprannominato questo caso criminale "lavanderia globale", ovvero "the global laundromat". Sono coinvolte 500 persone, tra cui oligarchi moscoviti, banchieri, persone che lavorano all'FSB o connesse ad esso. Questi dati bancari del caso "lavanderia globale" sono stati ottenuti da fonti anonime dal progetto che indaga la corruzione e la criminalità organizzata, ovvero l'Organised Crime and Corruption Reporting Project, OCCRP, e la Novaja Gazeta russa, scrive il giornale.

    L'OCCRP ha fornito i dati al Guardian e ai suoi media partner in 32 paesi. I documenti contengono informazioni dettagliate su 70mila transazioni bancarie, di cui 1920 attraverso le banche britanniche, 373 attraverso banche americane. A quanto pare, questi dati sono parte delle prove raccolte dalla polizia lettone e moldava nel corso di tre anni di indagine sullo schema del riciclaggio di denaro. Gli investigatori hanno scoperto lo schema criminale attraverso il quale i criminali, dalla Russia, attraverso conti bancari in Lettonia e Moldavia, spostavano miliardi di dollari. Successivamente gli investigatori hanno scoperto il coinvolgimento in questa rete, di imprese con proprietari anonimi in 96 paesi. La maggior parte di queste aziende è registrata a Londra. Il giornale dice che nello schema di riciclaggio del denaro sono coinvolte due banche americane, la Citibank e Bank of America, per transazioni pari a 63,7mila dollari. 

    Correlati:

    UE, “piano per salvataggio delle banche sarà un'apocalisse finanziaria”
    Con Trump le banche tornano libere di speculare?
    “Problemi banche italiane irrisolvibili, referendum costituzionale serve per salvarle”
    Tags:
    Riciclaggio denaro sporco, riciclaggio, Crimine, Gran Bretagna, Russia
    RegolamentoDiscussione
    Commenta via FacebookCommenta via Sputnik

    Tutti i commenti

    • A.Martino
      Russofobi quanto si vuole, ma il denaro sporco non puzza, anzi...e magari, con quei proventi si finanziano le ONG dei buoni sentimenti 2.0 (mondo gay, abortismo, controlollo delle nascite, ecc.).
    • belli corradoIn risposta A.Martino(Mostra commentoNascondi commento)
      A.Martino, ..e la NATO-
    • Flanker
      Questa è una buona notizia perchè leggittimerà Putin a dare una bella prosciugata alla palude ascara neocon di gorbacioffola memoria!!!
      Che coglioni inenarrabili!!!
      "L'oligarchia moscovita...." dice l'immondizia sorosiana, troppo scemi per rendersi conto che quella oligarchia (pure quella che infesta San Pietroburgo) mina proprio la sovranità della Russia e se dovesse sparire aprirebbe la strada al ritorno di una, tanto agoniata REPUBBLICA POPOLARE SOVIETICA DI RUSSIA!!!!
      ORGASMO, PRADISO, FELICITA', GIOIA, AMORE
    • straker
      Sarebbe da chiedere chi ha dato semaforo verde (leggasi omessi controlli) alle banche e finanziarie inglesi per riciclare il denaro della mafia russa e quanto e chi si è fatto pagare per questo servizio.
      Io credo che dietro ci sia la mafia russa EBREA, con i suoi noti oligarchi domiciliati a Londra e Tel Aviv.
    • avatar
      Россия щедрая душаIn risposta straker(Mostra commentoNascondi commento)
      straker, certo che ci sono loro, ladri dei popoli, i nulla facenti, gente che pensa solo di inculare e non pensano alle conseguenze.
      Ora da noi in Russia stiamo aspettando tutti da Putin che faccia fuori sto schifoso:

      it.wikipedia.org/wiki/Anatolij_Borisovi%C4%8D_%C4%8Cubajs
      Tipico cognome russo aahahahahahahahah
    • giovanni
      La mafia russa ebrea sarebbe cosi· stupida da effettuare transazioni da potersi intercettare da chiunque e specialmente verso Londra ormai in piena confusione economica per la Brexit? La mafia ebrea possiede le sue banche e non ha bisogno di questi espedienti per realizzare transazioni commerciali .Tutto questo puzza di propaganda russofoba lontano mille miglia , sullo stile Panama papers......e poi definire la mafia ebrea e· riduttivo e insultante ,meglio definirla mafia russa ebrea-sionista speculativa , che poi di russo ha abbastanza poco , visto che i pezzi da 90 vengono dall· estero .....e i russi oligarchi fedeli e ligi alle politiche di Putin se ne fottono altamente della perfida ALBIONE , meglio investire in Russia e Cina!
    • strakerIn risposta giovanni(Mostra commentoNascondi commento)
      giovanni, viene chiamata mafia russa ma è ebraica e deriva da quei 750 mila ebrei russi che sono tornati in Israele dopo il 1998, di cui molti hanno preso doppia cittadinanza isareliana e inglese.
      Infatti chiamarli russi è un fake: per questo ho scritto "russa" e "EBREA".
      www.terrasantalibera.org/mafia_russa_ebraica.htm
      Saluti
    Mostra nuovi commenti (0)