22:43 25 Marzo 2017
    Flottiglia di cacciamine Nato

    Le navi NATO si eserciteranno con il dragamine Genichesk

    © AP Photo/ Gero Breloer
    Mondo
    URL abbreviato
    958517

    Le esercitazioni inizieranno già nei prossimi giorni ed eseguiranno manovre tattiche con il Genichesk, il mezzo marino spagnolo Duero, il tedesco Rotveil, il turco Alanja, e la nave di controllo polacca ammiraglio Chavier Ksavier Cernizkij.

    Le esercitazioni si svolgeranno nell'ambito della visita del gruppo di navi NATO a Odessa e comprenderanno manovre tattiche, interazione radio, altre manovre. L'ambasciatore della Repubblica di Lituania in Ucraina Marius Yanukovich ha sottolineato che l'arrivo di navi NATO a Odessa è una "prova pratica di cooperazione tra l'Ucraina e la NATO". Secondo lui, lo scopo degli esercizi è quello di migliorare l'esercito ucraino, che, secondo i documenti, nel 2020 deve "raggiungere gli standard della NATO".

    Il 17 marzo quattro navi della NATO sono arrivate nel porto di Odessa con lo scopo di effettuare esercitazioni con il personale delle forze armate dell'Ucraina, ma anche per una riunione di comando del gruppo navale NATO, lo Standing NATO Mine Countermeasures Group 2, il SNMCMG2,  insieme al comando della marina Ucraina, presso l'amministrazione regionale e comunale di Odessa. Il Ministero della Difesa dell'Ucraina ha dichiarato l'apertura di appalti per navi nei paesi Occidentali, data la prossima scadenza delle sue navi. I primi candidati agli appalti sono gli USA. 

    Correlati:

    Nato, Mosca: aumento attività ai nostri confini determina spirale da Guerra fredda
    Ministro della difesa tedesco confuta le dichiarazioni di Trump riguardo debito con NATO
    USA, Trump presenterà il conto alla Germania per la difesa della NATO
    Tags:
    Esercitazioni, Esercitazioni, esercitazioni, NATO, Odessa
    RegolamentoDiscussione
    Commenta via FacebookCommenta via Sputnik

    Tutti i commenti

    • straker
      Nella sostanza si esercitano a utilizzare le mine targate Nato e a condividere i piani di minamento del Mar Nero a danno della Russia.
    • avatar
      nicomarzi
      Un anno fa o poco meno lo stato maggiore russo aveva fatto trapelare volutamente una ripresa video fintamente accidentale di un cameraman ad una riunione di militari dove uno di essi stava visionando una scheda di un arma subacquea micidiale a mo di avvertimento ai fanfaroni Nato. Trattasi di un siluro credo con piccola testata nucleare capace di sconguassare e ridisegnare chilometri di costa dei paesi nemici. Ecco questa mi sembra una risposta agli scodinzolanti paesi della Nato rivieraschi del mar Nero, Turchia e il suo stretto dei Dardanelli compresa.
    • belli corrado
      Più che navi mi sembrano delle vasche da bagno con il tappo, ..comunque sia, sappiate che per l'america e altri stati confinanti con il mare ..c'è una bella sorpresina proprio attaccata alle coste-
    • strakerIn risposta nicomarzi(Mostra commentoNascondi commento)
      nicomarzi, si tratta delle versioni aggiornate e dotate di testate nucleari dei missili-siluro VA-111 Shkval: gran bel giocattolo.
      it.wikipedia.org/wiki/VA-111_Shkval
    • avatar
      Unione
      Certo che a voi non va bene mai un cazzo....eh !
    • avatar
      Unione
      Ci sono navi russe che attracano in tutto il mondo.....porti di paesi nato compresi......! dai su.......! Non ho ancora capito se volete una guerra o siete solo piccoli fans della russia ?
    Mostra nuovi commenti (0)