Widgets Magazine
07:07 16 Ottobre 2019
Mosca

Dzhemilev ha parlato del prossimo collasso della Russia

© Sputnik . Grigoriy Sisoev
Mondo
URL abbreviato
32446
Seguici su

Il deputato della Verkhovna Rada ucraina, leader dell'organizzazione estremista Mejlis del popolo tartaro di Crimea, Mustafa Dzhemilev ha detto che i paesi Occidentali stanno preparando la disintegrazione della Russia.

Lo ha detto in un'intervista al giornale Obozeratel.

"Non so quanto sia veritiero, ma ho sentito che in Occidente preparano un "commandos" d'emergenza, per prendere il controllo degli impianti nucleari e squadre di soccorso umanitario in caso di minaccia di flusso di rifugiati. Si stanno preparando a tutto, in ogni caso" ha detto Dzhemilev, rispondendo alla domanda sulla possibilità di collasso russo. Il politico non ha nominato la fonte da cui ha ricevuto queste informazioni.

Mustafa Dzhemilev
© Foto : Istanbul Crimean Tatar Association Archive/Foto Tamer
Mustafa Dzhemilev
Dzhemilev fa costantemente dichiarazioni sulla politica della Russia e sulla situazione in Crimea. Tre giorni fa è stata pubblicata una sua dichiarazione su un commandos ucraino che nel 2014 avrebbe potuto impedire la riunificazione della penisola alla Russia, ma che poi non ha agito. Nel mese di gennaio, il leader ha dichiarato che l'Ucraina non sarà in grado di riprendere la Crimea militarmente. Ha anche espresso il suo parere sul ritorno della regione a Kiev dicendo che questo non aiuterebbe ad aumentare il livello di vita in Ucraina.

La Crimea si è ricongiunta con la Russia dopo il referendum del 2014. A Kiev si rifiutano di riconoscere l'esito del voto e definiscono la penisola territorio ucraino. Mosca, a sua volta, indica la conformità delle procedure di riunificazione della Crimea con la Russia secondo le norme del diritto internazionale. 

Correlati:

Crimea, esercitazione militare russa: dispiegati 2500 uomini e 600 mezzi
Kiev ha minacciato di imporre sanzioni contro politici europei in visita in Crimea
In Crimea è arrivata una delegazione di politici europei ed ucraini
Tags:
tatari, Disinformazione, Crimea, dichiarazione, Crimea, Russia
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik