14:38 30 Marzo 2017
    Bandiera della Corea del Nord

    Corea del Nord, Mosca: Pyongyang torni al tavolo dei negoziati

    © AFP 2017/ John Macdougall
    Mondo
    URL abbreviato
    343242

    Faccia a faccia tra il ministro degli Esteri russo e il suo omologo giapponese.

    Russia e Giappone sono d'accordo che le sanzioni dell'Onu non devono essere utilizzate in maniera punitiva contro la Corea del Nord. Ma dovrebbero essere intese come un incentivo per Pyongyang in vista del riavvio dei colloqui sul dossier nucleare. E' quanto ha detto il ministro degli Esteri russo Sergej Lavrov a margine dei colloqui a Tokyo con il suo omologo giapponese.

    "Siamo d'accordo con i nostri partner giapponesi che la Corea del Nord debba rispettare tutte le risoluzioni del Consiglio di sicurezza dell'Onu. Ma crediamo che le sanzioni imposte siano da considerarsi come un incentivo per convincere la Corea del Nord a tornare al tavolo dei negoziati".

    Correlati:

    Kim Jong-un annuncia rinascita dell'industria missilistica della Corea del Nord
    Pechino esorta Washington a riprendere i negoziati con la Corea del Nord
    Corea del Nord, Tillerson: La nostra pazienza strategica è finita
    Corea del Nord, Usa non parteciperanno a colloqui a sei sul nucleare
    Il Giappone rafforzerà le sanzioni contro la Corea del Nord
    Tags:
    Negoziati, Sanzioni, Sicurezza, Consiglio di Sicurezza ONU, Sergej Lavrov, Giappone, Russia, Corea del Nord
    RegolamentoDiscussione
    Commenta via FacebookCommenta via Sputnik

    Tutti i commenti

    • Flanker
      Questo è il giusto modo di rapportarsi a bestie vili e immonde come i neocon!!!
      Raccontare le cazzate che vogliono sentirsi dire nel frattempo istruire i nordcoreani su come si vanno missili non balistici e bombe atomiche miniaturizzate!!!
      Ottimo!!! Avanti così!!!!
    • avatar
      cile11973
      "....incentivo per convincere la Corea del Nord a tornare al tavolo dei negoziati".(?????????)
      A me pare, notizie Sputnik del 17/03 c.a. ore 9.36(tavolo negoziati) e ore 13.35 (dichiarazione sig.r Tillerson) che non sia la R.D.P. di Corea a non voler sedere al tavolo dei negoziati ma gli Usa.
      Viva la R.D. P. di Corea del Nord, Viva il suo eroico popolo,
      Viva il loro capo Kim Jong Un, Viva il Partito del Lavoratori della R.D.P. di Corea del Nord.
    Mostra nuovi commenti (0)