19:11 23 Marzo 2017
    Offensiva dell'esercito iracheno vicino a Mosul

    A Mosul liquidati sei capofila dell'ISIS, tra cui un cittadino russo

    © AFP 2017/ AHMAD AL-RUBAYE
    Mondo
    URL abbreviato
    41595160

    In Iraq l'aviazione con attacchi aerei ha annientato sei capofila dell'organizzazione terroristica dello Stato Islamico a Mosul, riferisce il canale Al Sumaria citando i servizi iracheni.

    Secondo l'intelligence, tra i capofila era presente il cittadino russo Abdul Karim ar Rysi, soprannominato Abu Samir, a capo del battaglione Tariq Bin Ziyad. Gli altri comandanti uccisi erano terroristi provenienti dalla Francia, Regno Unito, Turchia e Marocco.

    In precedenza è stato riferito che le forze governative procedono verso la fase finale delle operazioni per la liberazione di Mosul dai militanti dell'IS. L'operazione continua da ottobre 2016 con il sostegno della coalizione internazionale guidata dagli USA.

    Correlati:

    Bangladesh, attentato a Dacca. L’ISIS rivendica
    Per Assad “la Russia è l'unica forza seria che combatte efficacemente ISIS”
    Russia preoccupata da silenzio in Occidente su attacchi con armi chimiche di ISIS a Mosul
    Tags:
    aviazione, morte, attacco aereo, ISIS, Mosul, Iraq
    RegolamentoDiscussione
    Commenta via FacebookCommenta via Sputnik

    Tutti i commenti

    • avatar
      msan.mr
      Se l'Iraq vuole dare un futuro di stabilità alle vittorie militari, deve soprattutto fare una cosa: "Cacciare gli Ammerrecani dalla coalizione anti-ISIS"!!

      Se non lo farà, la guerra da quelle parti promette di dimostrare al mondo l'esistenza dell'INFINITO".
    Mostra nuovi commenti (0)