11:46 23 Giugno 2018
La città di Gurzuf, Crimea

Rogozin definisce Ministro degli esteri ucraino “lento a capire”

© Sputnik . Sergey Malgavko
Mondo
URL abbreviato
6171

Il vice premier russo Dmitry Rogozin ha definito sul suo profilo Twitter “lento a capire” il Ministro degli affari esteri ucraino Pavel Klimkin a causa del suo tweet riguardo la Crimea.

Klimkin su Twitter ha scritto che tre anni fa agli abitanti della Crimea "è stata tolta la libertà" ed ha promesso di riestituirgliela.

Il vice premier russo Dmitry Rogozin ha scritto su Twitter riferendosi a Klimkin "E' lento a capire! Sono già tre anni che sono liberi".

L'annuncio di Klimkin è stato commentato anche dal membro del Consiglio della Federazione Aleksey Pushkov: "Klimkin promette di restituire la libertà agli abitanti della Crimea. Ma loro hanno già scelto la libertà dal blocco economico, sparatorie, torture e persecuzioni".

La Crimea fa parte della Russia dal 2014 grazie ai risultati del referendum. Secondo un sondaggio recente di Vtsiom, il 97% dei russi credono che la "Crimea sia effettivamente parte della Russia".

Correlati:

Ucraina, presidente Parlamento “celebra” il centenario della conquista della Crimea
Più di un terzo dei tedeschi e degli italiani ritengono la Crimea parte della Russia
Russia, senatore invita i parlamentari tedeschi a recarsi in Siria, Crimea e Donbass
Deputati serbi si apprestano a visitare la Crimea alla fine di marzo
Tags:
Situazione in Crimea, Crimea, relazioni diplomatiche, governo, Pavel Klimkin, Dmitry Rogozin, Alexey Pushkov, Crimea, Ucraina, Russia
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik