08:44 24 Luglio 2017
Roma+ 30°C
Mosca+ 13°C
    Michael Flynn, consigliere della Casa Bianca dimessosi per contatti con l'ambasciatore russo17

    Media: Flynn non ha notificato al Pentagono di aver parlato con una studentessa russa

    © REUTERS/ Carlos Barria
    Mondo
    URL abbreviato
    131028118

    L’ex consigliere per la sicurezza nazionale Michael Flynn non ha notificato al Pentagono di aver discusso con una studentessa russa ad un seminario di Cambridge in Inghilterra nel 2014, quando ricopriva l’incarico di direttore dell’Intelligence del dipartimento della difesa USA, scrive il quotidiano Wall Street Journal citando fonti.

    Secondo i dati della testata si tratta di un incontro di Flynn con una studentessa russa ad un seminario a Cambridge per la sicurezza nel febbraio 2014. Come osserva la testata in quel momento Flynn ricopriva l'incarico di direttore dell'agenzia di intelligence del Ministero della difesa USA, mentre la studentessa con doppia cittadinanza russa e inglese, studiava la storia dei servizi segreti russi.

    "Non ci sono registrazioni di Flynn che abbia riferito ai rappresentanti del Ministero riguardo il suo contatto con la studentessa russa" scrive la testata citando un ex alto rappresentante USA a conoscenza con la situazione. Con questo egli ha osservato che Flynn, come qualsiasi direttore di amministrazioni, è previsto che informi su eventuali contatti con stranieri, dei quali non era a conoscenza, in particolare, se si tratta di persone di un "paese ostile come la Russia".

    Il rappresentante di Flynn, Price Floyd, ha confermato che tuttavia, si tratta, secondo lui, di un incontro casuale.

    "L'ipotesi che il contatto tra il generale Flynn e la studentessa russa deve essere considerato come qualcosa di diverso, che al contrario è stato del tutto casuale, è semplicemente falso" ha detto Floyd.

    Secondo i dati della testata, la stessa ragazza ha rifiutato di commentare l'incontro con l'alto funzionario USA, ma un suo conoscente, David Nort ha confermato che hanno avuto "20 minuti di conversazione pubblica" e da quel momento la studentessa e Flynn non hanno più parlato.

    Flynn a gennaio 2017 è stato nominato consigliere del presidente per la sicurezza nazionale. Nel mese di febbraio si è dimesso dopo che la stampa ha dichiarato che il generale abbia informato non correttamente il vicepresidente americano Mike Pence e altri rappresentanti dell'amministrazione circa i suoi rapporti con l'ambasciatore russo Sergey Kislyak.

    Il senatore russo Aleksey Pushkov ha definito le accuse un nuovo livello di paranoia.

    "In USA Flynn si è dimesso perché accusato di "contatto" con una cittadina Russa: ha parlato con lei ad un ricevimento. Una nuova fase di paranoia", ha scritto Pushkov nel su Twitter.

     

    Correlati:

    USA, Trump presenterà il conto alla Germania per la difesa della NATO
    Inchiesta Reuters: quasi 100 milioni $ da investitori russi in società immobiliare Trump
    Amministrazione Trump sfida Pechino: in programma "grandi forniture" di armi a Taiwan
    Tags:
    mass media, Scandalo, Scandalo, Il Ministero della Difesa, Michael Flynn, USA
    RegolamentoDiscussione
    Commenta via FacebookCommenta via Sputnik