Widgets Magazine
22:44 23 Luglio 2019
Una diga

Siria invita Nazioni Unite a fermare raid aerei della coalizione contro dighe sull'Eufrate

© REUTERS / Rodi Said
Mondo
URL abbreviato
17232

Il governo siriano ha invitato il segretario generale dell’ONU António Guterres a fermare gli attacchi aerei contro le dighe sul fiume Eufrate da parte della coalizione internazionale USA.

"La distruzione di queste dighe potrebbe portare all'inondazione di città e villaggi, il che metterebbe a rischio la vita di centinaia di migliaia di vite," si legge nella lettera inviata al Segretario Generale dell'organizzazione e al Consiglio di Sicurezza da parte dell'incaricato per gli affari della Siria alla missione delle Nazioni Unite, Munzer Munzer.

Il diplomatico ha sottolineato che la Siria chiede il consiglio di sicurezza delle Nazioni Unite "di adempiere ai propri obblighi per preservare la pace e la sicurezza internazionale e di adottare misure urgenti per prevenire il disastro imminente".

Gli Stati Uniti attaccano le posizioni dello "Stato Islamico" in Siria dal 2014, ma l'operazione viene eseguita senza il consenso di Damasco. Secondo i dati ufficiali, ora nel paese si trovano circa 900 militari americani.

Correlati:

Times: Ankara critica coalizione USA per mancato supporto nella lotta contro Daesh
Coalizione USA anti-ISIS ammette di aver ucciso 173 civili durante raid tra Siria e Iraq
Lotta al Daesh, Parigi propone alla coalizione USA di iniziare l'assedio di Raqqa
Daesh proibisce ai terroristi di attaccare aerei della Coalizione USA
Tags:
António Guterres, Guerra, raid aerei, Raid aerei in Medio Oriente, ONU, Medio Oriente
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik