08:11 16 Dicembre 2017
Roma+ 8°C
Mosca+ 2°C
    Pechino, Cina

    Per la prima volta nella storia la Banca di Russia apre rappresentanza all’estero

    © REUTERS/ Jason Lee
    Mondo
    URL abbreviato
    6212

    La Banca di Russia ha aperto un’ufficio di rappresentanza in Cina. Una cerimonia si è tenuta presso l’ambasciata di Pechino.

    Il vicedirettore della banca centrale russa Dmitry Skobelkin, in una conferenza stampa, ha dichiarato che l'ufficio di rappresentanza risolverà soprattutto le questioni operative e strategiche che esistono nell'ambito dei memorandum firmati con il regolatore finanziario cinese. Si tratta di questioni legate alla prevenzione della legalizzazione delle entrate illecite nel mercato assicurativo e dei titoli.

    Skobelkin ha anche osservato che l'apertura dell'ufficio di rappresentanza aiuterà a proteggere gli interessi degli istituti finanziari russi che si trovano sul mercato cinese e rende il mercato russo più attraente per gli investitori cinesi.

    L'ufficio di rappresentanza della Banca di Russia in Cina è situato nel centro di Pechino e conta due dipendenti.

    Correlati:

    2017 sarà l'anno di svolta del commercio tra Russia e Cina
    Russia-Cina, cooperazione commerciale in sviluppo e con ottime prospettive future
    La Cina è completamente sicura dei rapporti con la Russia
    Tags:
    estero, banca, Finanza, Rappresentanza, mercato, sistema bancario, Cooperazione, Banca Centrale Russa, Cina, Russia
    RegolamentoDiscussione
    Commenta via FacebookCommenta via Sputnik