05:18 08 Marzo 2021
Mondo
URL abbreviato
12221
Seguici su

Mosca è pronta alla collaborazione costruttiva con l’Occidente, in particolare con la nuova amministrazione statunitense, se rinuncerà al contenimento della Russia. Ne parla una nota ufficiale del ministero degli Esteri russo.

Il documento, pubblicato oggi sul sito ministeriale, parla della riunione che si è tenuta stamane in cui si è fatta un'analisi completa della situzione attuale e delle prospettive dello sviluppo delle relazioni con l'Occidente.

"Durante la discussione è stato rilevato che, per iniziativa dei partner occidentali, le nostre relazioni si sono deteriorate. Tuttavia, le sfide comuni internazionali, tra cui la minaccia del terrorismo, dimostrano chiaramente la necessità vitale di correggere la situazione anomala corrente, il ritorno ad una cooperazione costruttiva. La Russia è aperta a tale collaborazione, specialemente con la nuova amministrazione degli Stati Uniti, con la consapevolezza che un'interazione equa e corretta è possibile solo sulla base della rinuncia ai tentativi di contenimento della Russia, della non interferenza negli affari interni e il rispetto dei reciproci interessi", si legge nella nota.

Il ministero si augura quindi che la consapevolezza dell'Occidente che il r il mantenimento della stabilità strategica e la possibilità di risolvere i problemi internazionali è possibile solo grazie a sforzi congiunti.

Correlati:

Media, ex ambasciatore USA: la Russia è nemico di tutto l’Occidente
Huffington Post: la Russia merita il rispetto dell'Occidente
Boris Johnson: l'Occidente non vuole una nuova guerra fredda con la Russia
Tags:
contenimento, Minacce, Cooperazione, Terrorismo, Occidente, Russia
RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook