18:19 03 Agosto 2020
Mondo
URL abbreviato
120
Seguici su

Il presidente della Commissione statale russa per il disarmo chimico Mikhail Babich ha refierito oggi al presidente Vladimir Putin gli obiettivi raggiunti dal suo organo. Lo ha annunciato il portavoce del Cremlino Dmitry Peskov.

"Oggi si è terrato l'incontro con Mikhail Babich… capo della Commissione statale per la distruzione delle armi chimiche. Quest'organo ha operato per molti anni e Babich ha refierito i risultati del suo lavoro", ha detto Peskov ai giornalisti.

La fase principale della distruzione delle armi chimiche in Russia è stata raggiunta alla fine del 2015, con la liquidazione di agenti chimici in diverse regioni russe.

Babich ha anche detto in un incontro con il presidente russo Vladimir Putin che gli obblighi internazionali della Russia obbligano di completare il lavoro per distruggere le armi chimiche entro il 31 dicembre 2018.

Correlati:

Chimici dell'Università Statale di Mosca creano potente antidoto contro le armi chimiche
Siria, Lavrov: Analizzare accuratamente ogni caso di sospetto uso di armi chimiche
Tags:
Rapporto, Armi chimiche, commissione, Vladimir Putin, Dmitry Peskov, Russia
RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook