Widgets Magazine
01:16 24 Ottobre 2019
Goznak Production

La Goznak è leader mondiale nella stampa delle banconote

© Foto: Goznak
Mondo
URL abbreviato
6110
Seguici su

La Russia ricopre un ruolo leader nel settore della stampa delle banconote. L'istituto poligrafico statale russo, la Goznak, non lavora solo per il mercato nazionale, ma anche per quello estero: i suoi prodotti sono molto richiesti in tutte le regioni del mondo.

In un'intervista esclusiva il vicedirettore per la ricerca e lo sviluppo della Goznak Andrej Kuryatnikov ha raccontato a Sputnik il lavoro dell'istituto poligrafico della Federazione Russa.

«Attualmente la Goznak è una delle principali aziende mondiali che operano nel settore dei prodotti di sicurezza. I leader mondiali nel settore sono in tutto cinque: la britannica De La Rue, la Giesecke & Devrient tedesca, la statunitense Crane, la francese Oberthur e la Goznak».

In questo settore c'è una forte concorrenza, dovuta al fatto che i clienti sono agenzie governative e che tutti gli acquisti vengono effettuati, per legge, sulla base di appalti internazionali. Tra i prodotti ordinabili non ci sono solo le banconote.

«Circa 50 paesi sono in grado di stampare le banconote autonomamente, ma si appoggiano comunque ad aziende terze per acquistare, ad esempio, la carta per banconote, gli inchiostri e le tecnologie».

I prodotti della Goznak sono presenti in tutto il mondo e l'istituto poligrafico russo collabora con diversi paesi già da molti anni.

«Forniamo i nostri prodotti a 25 paesi in tutto il mondo. Abbiamo clienti, come la Bank of Indonesia, con i quali collaboriamo da più di dieci anni, e concludiamo nuovi contratti ogni anno».

Ogni cliente ha le proprie esigenze specifiche, le quali devono essere necessariamente prese in considerazione.

«Alcuni clienti hanno sviluppato il proprio design e i sistemi di protezione, mentre altri hanno bisogno di svilupparli da zero: in questo caso seguiremo le richieste del cliente».

Per molti paesi è addirittura sconveniente stampare da sé le proprie banconote.

«Il fatto è che le prestazioni l'apparecchiatura di stampaggio è standard. Queste macchine sono concepite per produrre all'anno banconote per una popolazione di venti milioni di persone. Per i paesi con una popolazione totale inferiore a questo numero conviene farsi stampare le banconote all'estero».

Kuryatnikov ha spiegato che sul mercato esistono soltanto due aziende che producono i macchinari per la stampa delle banconote: la svizzera KBA e la Komori giapponese. Inoltre, alcuni paesi non hanno professionisti abbastanza qualificati da poter utilizzare questo tipo di tecnologia. Per questo diversi stati preferiscono ordinare la stampa delle banconote all'estero.

«È un settore altamente tecnologico e bisogna essere molto qualificati per utilizzare dei macchinari molto costosi».

La Goznak attualmente possiede alcune tecnologie uniche che non hanno analoghi nel resto del mondo. Un esempio è la tecnologia 'Plamet', un rivoluzionario sistema di pagamento che unisce le qualità sia della banconota sia della moneta. Oppure i nuovi sistemi antifalsificazione. Secondo Kuryatnikov, il rublo russo è la banconota con il massimo livello di protezione contro la contraffazione.

«Ci sono paesi che hanno banconote con un eccellente livello di sicurezza e il rublo russo è tra queste».

Nel 2016 Kuryatnikov è stato insignito dell'Ordine al merito per la patria di secondo grado dal presidente Putin. Con questo riconscimento si è voluta premiare la sua abilità nello sviluppo della Goznak, soprattutto sul mercato estero.

«Dopo l'iperinflazione degli anni Novanta la Goznak era scomparsa dal mercato estero e tornarci e occupare una posizione da leader è stato molto difficile».

Correlati:

Donbass, i filorussi di Lugansk adottano il rublo come moneta ufficiale
Rublo russo continua a volare: “è la prova dell'insuccesso delle sanzioni occidentali”
Vola il rublo: euro e dollaro ai minimi del 2015 rispetto a valuta russa
Bloomberg: analisti della finanza vedono nel rublo una moneta “super-profittevole”
Russia, su nuove banconote del rublo ci saranno Sebastopoli e l'Estremo Oriente
Tags:
banconote, Produzione, Denaro, valuta, finanze, Esportazioni, Economia, Rublo, Russia
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik