08:46 23 Gennaio 2021
Mondo
URL abbreviato
103
Seguici su

La salma di Kim Jong-nam, il fratellastro del dittatore nordcoreano assassinato lo scorso mese all’aeroporto di Kuala Lumpur, potrebbe essere inumata in Malesia qualora i parenti non ne facessero richiesta di rimpatrio. Lo riferisce il canale televisivo Channel News Asia riferendosi al viceministro della Sanità malese Himli Yahaya.

«Non ci sono limiti di tempo per la richiesta della salma [da parte dei parenti] e dal momento che si tratta di un caso di alto profilo, non dobbiamo prendere decisioni affrettate», ha detto Yahaya.

Il viceministro ha spiegato che, secondo la legge malese, la salma deve essere consegnata ad un parente stretto, ma se la sua famiglia non la reclamerà allora sarà sepolta in Malesia.

 

Correlati:

Corea del Nord, spunta il figlio di Kim Jong Nam: Mio padre è stato assassinato
Media riferiscono del ruolo russo in indagini su morte di Kim Jong-nam
Assassinio Kim Jong-nam, la Malesia potrebbe chiudere l’ambasciata nordcoreana
Tags:
Salma, Indagini, decisione, Omicidio, Kim Jong-nam, Malesia, Corea del Nord
RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook