12:42 18 Giugno 2019
FBI

CNN: divisione top secret dell'FBI indagherà l'ingerenza russa nelle presidenziali USA

© AFP 2019 / MANDEL NGAN / FILES
Mondo
URL abbreviato
724

Una task force segreta dell'FBI indagherà i fatti relativi "all'interferenza russa" nelle elezioni presidenziali americane dello scorso novembre. Gli uomini della divisione hanno descritto il loro lavoro come "un'indagine ordinaria di controspionaggio". Lo ha riferito la CNN riportando le dichiarazioni dei funzionari.

L'area di responsabilità del gruppo comprendono la "difesa dei segreti della comunità d'intelligence statunitense e delle tecnologie delle istituzioni pubbliche e private, la difesa dalle armi di distruzione di massa dai nemici degli Stati Uniti e l'opposizione alle attività delle spie straniere, compreso il cyberspazio".

Secondo il canale, l'indagine coinvolgerà 15-20 dipendenti dell'FBI, ovvero 5-10 persone in meno rispetto alle indagini sull'emailgate con protagonista Hillary Clinton.

Il minor numero di investigatori "non deve essere interpretato come mancanza di interesse" delle autorità, ha riferito una fonte anonima della CNN. Il numero di investigatori è legato esclusivamente alle tempistiche, che nel caso Clinton erano estremamente strette. Nel caso dell'inchiesta "sull'intervento russo", l'FBI "è più focalizzata sulle conversazioni di fonti d'informazioni dal vivo."

Le forze di sicurezza americane hanno più volte accusato tramite i media il presidente degli Stati Uniti Donald Trump di aver beneficiato dall'appoggio russo durante le elezioni e di aver vinto grazie "all'intervento russo", tuttavia non hanno mai fornito le prove. Trump ha respinto con forza le accuse. Anche da Mosca hanno confutato le accuse di interferenza, bollandole come infondate.

Correlati:

Gli USA spiano tutti, ma il problema sono sempre gli hacker russi
Casa Bianca: Trump contrastato dall'interno dello Stato americano
Portavoce di Putin alla CNN spiega i rapporti tra ambasciatore russo e funzionari USA
CBS News: “le mani del Cremlino sul petrolio americano, solo Trump può fermarlo”
Russia-gate, Trump passa al contrattacco dei democratici
FBI dice no a Casa Bianca per fermare indiscrezioni ai media su legami tra Trump e Russia
Margarita Simonyan commenta le audizioni al Congresso USA “sulla propaganda russa”
Tags:
politica interna, Giustizia, hacker, cyberattacchi, Presidenziali USA 2016, Servizi segreti USA, Cremlino, FBI, Hillary Clinton, Donald Trump, Russia, USA
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik