10:58 23 Ottobre 2020
Mondo
URL abbreviato
9310
Seguici su

Stoltenberg: Ho fatto sapere a Thaci e a Mustafa che misure unilaterali come queste, senza cambiamenti costituzionali, sono inutili.

Il segretario generale della Nato, Jens Stoltenberg, ha espresso preoccupazione per la proposta di legge del Kosovo, finalizzata alla trasformazione della Kosovo Security Force (KSF) in un esercito, sollecitando la Repubblica a mantenere i legami con la Serbia.

All'inizio della settimana, il presidente kosovaro Hashim Thaci ha approvato la bozza del progetto di legge sulla costituzione delle Forze Armate del Kosovo, presentata al parlamento nazionale.

"Oggi, ho parlato con Hashim Thaci e il primo ministro Isa Mustafa — ha fatto sapere Stoltenberg in una nota —, per trasmettere loro le serie preoccupazioni degli alleati della Nato sulle recenti proposte delle autorità del Kosovo di trasformare la forza di sicurezza del KSF in una forza armata, senza cambiamenti costituzionali. Ho detto chiaramente che misure unilaterali come queste sono inutili".

Il Kosovo ha proclamato unilateralmente l'indipendenza dalla Serbia nel 2008 ed è riconosciuto da oltre 100 stati membri dell'Onu. Belgrado, invece, non la riconosce.    

Correlati:

Programma UE per il turismo in Kosovo e Albania sarà affarone per la malavita
Kosovo, il primo ministro avverte Belgrado: i serbi non sono in pericolo
Tags:
ONU, NATO, Isa Mustafa, Hashim Thaci, Jens Stoltenberg, Kosovo, Serbia
RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook