05:56 16 Ottobre 2018
Marine Le Pen

L’Eurocommissione non ha un ‘piano B’ in caso di vittoria della Le Pen

© AP Photo / Claude Paris
Mondo
URL abbreviato
17511

La Commissione europea non ha un "piano B" nel caso di vittoria di Marine Le Pen alle Presidenziali in Francia. Lo ha dichiarato il commissario europeo per gli affari economici e finanziari Pierre Moscovici in un'intervista al settimanale Die Zeit.

«Sono stato impegnato in politica per molti anni e la mia esperienza mi dice che è impossibile preparare un ‘piano B'. Se lo si facesse, significherebbe che non si ha troppa fiducia nel ‘piano A'. E il nostro ‘piano A' si basa sul fatto che lei perda. Io mi auguro che lei perda clamorosamente. Questo sarebbe un segnale importante che i francesi non si sono lasciati ingannare», ha detto Moscovici.

Secondo il commissario europeo, la vittoria di Le Pen sarebbe «la fine dell'Europa così come la conosciamo». Egli ha anche invitato gli europei a prendere una posizione comune sulla nuova amministrazione degli Stati Uniti.

«Vogliono dividerci. Perché lo vogliono? Perché gli Stati Uniti o la Russia si troveranno in una posizione contrattuale più forte se avranno a che fare con 27 singoli Stati, piuttosto che con un blocco di stati», ha spiegato Moscovici.

Correlati:

Le Pen: l’unica minaccia per l’Europa è la guerra fredda contro la Russia
Caso Le Pen, sarcasmo a Mosca: Charlie Hebdo è satira, tweet sull'ISIS è attacco ai valori
Francia, il Parlamento Ue revoca l'immunità a Marine Le Pen sul Twitter-gate
Tags:
elezioni, piano B, Vittoria, Elezioni presidenziali Francia 2017, Commissione Europea, Marine Le Pen, Unione Europea, Francia
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik