16:36 15 Ottobre 2018
Dmitry Medvedev

Medvedev: per chi abbandona l'Unione economica euroasiatica prezzi europei per il gas

© REUTERS / Michael Dalder
Mondo
URL abbreviato
4151

Il capo del governo russo ha sottolineato che la collaborazione dei membri dell'Unione ultimamente è sempre più forte.

Il primo ministro russo Dmitry Medvedev nella riunione intergovernativa eurasiatica del consiglio a Bishkek ha detto che i membri dell'Unione economica Eurasiatica non sono trattenuti con la forza, che è un'associazione volontaria, vantaggiosa per tutti i partecipanti. Come esempio, ha citato il prezzo del gas russo.

"Se alcuni paesi, qui presenti, non avessero fatto parte della nostra unione o, immaginiamo, ne fossero usciti, avrebbero comprato ora il gas a prezzi europei, circa 200 dollari per mille metri cubi. Tutto qui. E non sforzatevi con i calcoli. Tutto sarebbe notevolmente molto più costoso", ha detto il capo del governo, che ha anche sottolineato che i membri dell'Unione recentemente hanno aumentato le loro esportazioni sul mercato russo, anche questo associato al prezzo di materie prime ed energia. Anche il mercato del lavoro è ormai aperto.

Ricordiamo che a febbraio i media hanno riferito che la Bielorussia sta valutando la possibilità di uscire dall'Unione. In seguito il presidente della Bielorussia Alexander Lukashenko ha definito questo pettegolezzo "pieno di finzione".

Correlati:

Addio Bruxelles, l'Unione Euroasiatica chiama l'Italia
L'Ucraina sarebbe potuta diventare la Gran Bretagna dell'Unione Economica Euroasiatica
Economia, il Kirghizistan da oggi è “full member” dell’Unione economica euroasiatica
Tags:
Incontro, Incontro, incontro, Unione economica euroasiatica, Dmitry Medvedev
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik