05:06 11 Dicembre 2018
Tbilisi, Georgia

La Georgia non ospiterà i profughi dell’Unione Europea

© Foto : Pixabay
Mondo
URL abbreviato
857

Il ministero degli Esteri della Georgia ha dichiarato che non è prevista l’apertura di centri d’accoglienza per i profughi sul territorio dello stato.

In precedenza, il ministro degli Esteri austriaco Sebastian Kurz aveva proposto la creazione di centri d'accoglienza per i rifugiati al di fuori dei confini dell'Unione Europea, per esempio, in Georgia e nei Balcani occidentali.

"Distribuzione dei migranti che si trovano nell'Unione Europea non potrà mai raggiungere il livello ufficiale. In particolare la questione non è stata toccata né dallo stesso Kurtz durante la sua visita in Georgia né in qualsiasi formato", si legge in un comunicato del ministero degli Esteri georgiano. Lo stesso comunicato evidenzi che, sulla base delle minacce che sta attualmente fronteggiando la Georgia, l'attuazione di tale progetto è impossibile.

Correlati:

Vienna propone di creare centri di accoglienza per profughi in Georgia e nei Balcani
Elezioni e nuova ondata di profughi: le paure della Merkel e i diktat di Erdogan
Commissione Europea minaccia sanzioni ai paesi dell'Unione che non accettano profughi
Tags:
Progetto, migranti comunitari, Migranti, Centri per l'accoglienza dei migranti, Accoglienza dei migranti, Crisi dei migranti, Sebastian Kurz, Unione Europea, Georgia
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik