09:22 21 Settembre 2020
Mondo
URL abbreviato
0 42
Seguici su

Il premier del GNA sta cercando di ottenere sostegno dalla Russia per porre fine alla crisi politica nel paese.

Il primo ministro del Governo di Unità Nazionale (GNA) libico, Fayez Serraj, incontrerà oggi il ministro degli Esteri russo Sergey Lavrov, nell'ambito della sua visita di due giorni a Mosca.

Questa ha lo scopo di ottenere il coinvolgimento della Russia nella soluzione della crisi politica nel paese. Ieri, il portavoce del Cremlino Dmitry Peskov ha detto che la Federazione è interessata alla costituzione di un governo stabile in Libia che possa lanciare il processo di ricostruzione.

Dopo che leader libico di lunga data, Muammar Gheddafi, fu rovesciato nel 2011, lo Stato è stato guidato dai compagini rivali: il Consiglio dei Deputati con sede a Tobruk e il Congresso Nazionale Generale, basato a Tripoli. Le due fazioni hanno deciso di creare il Governo di Unità Nazionale, per formare la Presidenza del Consiglio e per porre fine alla situazione di stallo politico a fine 2015.

Sostenuto dalle Nazioni Unite, il GNA di Tripoli — attualmente guidato da Sarraj — ha iniziato a lavorare alla fine di marzo del 2016. Tuttavia, il Parlamento Tobruk non lo supporta.

Correlati:

In Libia Russia protagonista
Libia, Peskov: Russia vuole nascita governo forte per una nazione stabile
Tags:
Incontro, Governo libico, Muammar Gheddafi, Sergej Lavrov, Fayez al-Sarraj, Libia, Russia
RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook