20:02 14 Agosto 2020
Mondo
URL abbreviato
105
Seguici su

Il Ministero della difesa azero ha commentato la dichiarazione armena riguardo lo schieramento da parte dell’Azerbaigian del sistema anticarro SPIKE sulla linea del fronte in Karabakh, reclamando il “diritto di usare tutto il proprio arsenale”.

In precedenza martedì il Ministero della difesa della repubblica non riconosciuta del Nagorno-Karabakh ha dichiarato che le forze armate dell'Azerbaigian hanno utilizzato martedì il sistema anticarro SPIKE.

Le divisioni dell'esercito azero hanno il diritto di schierare il proprio intero arsenale, composto da armi moderne, su tutta la lunghezza del fronte, impedendo così l'attività ostile" ha detto il servizio stampa del Ministero della difesa, rispondendo ad una richiesta di Sputnik.

Come precisa l'ufficio stampa, il 28 febbraio le forze armate dell'Armenia con l'obiettivo di rafforzare le proprie posizioni hanno presumibilmente tentato di schierare dei mezzi pesanti in prima linea.

"Le forze armate azere hanno prontamente identificato e distrutto tutti i mezzi militari delle forze armate armene" ha aggiunto il servizio stampa.

Armenia e Azerbaigian il 2 aprile 2016 hanno annunciato l'aggravarsi della situazione nella zona del Karabakh: il Ministero della difesa azero ha riferito, in particolare, che le forze armate dell'Armenia hanno esploso dei colpi di artiglieria, mentre il Ministero della difesa armeno ha parlato di "operazioni offensive" della parte azera. I due paesi in conflitto il 5 aprile hanno annunciato un cessate il fuoco, ma periodicamente si accusano a vicenda di continui attacchi. L'Azerbaijan ha reclamato "il diritto di utilizzare il suo intero arsenale" in Karabakh.

Correlati:

Nagorno-Karabakh, Armenia commenta con ironia bombardamento delle forze azerbaigiane
Ministero della Difesa Armenia: cooperazione con la NATO non è né sarà contro la Russia
Tensione al confine tra Armenia e Azerbaigian
Azerbaigian, Aliyev: spero che continui cooperazione trilaterale con Iran e Russia
Tags:
Guerra, Guerra, Situazione nel Nagorno-Karabakh, Guerra, Esercito, governo, Nagorno-Karabakh, Azerbaigian, Armenia
RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook