Widgets Magazine
17:29 12 Novembre 2019
ONU

Il Regno Unito commenta blocco della risoluzione ONU per la Siria

© REUTERS / Denis Balibouse
Mondo
URL abbreviato
19125
Seguici su

Il Regno Unito è sconvolto dal fatto che la Russia per la settima volta in cinque anni abbia bloccato l'adozione della risoluzione del Consiglio di Sicurezza delle Nazioni Unite sulla Siria, e sorpreso che anche la Cina si sia opposta al documento, ha detto il rappresentante permanente del Regno Unito alle Nazioni Unite, Matthew Rycroft.

La Russia e la Cina martedì hanno bloccato al Consiglio di sicurezza delle Nazioni Unite l'adozione del progetto di risoluzione, che prevede l'introduzione di sanzioni nei confronti di rappresentanti della Siria, che potrebbero essere coinvolti nell'uso di armi chimiche nel paese. Si sono espressi a favore del documento nove membri del consiglio. Mentre si sono espressi contro Russia, Cina (membri permanenti) e Bolivia. Altri tre membri si sono astenuti: Kazakhstan, Egitto, Etiopia.

Rycroft ha sottolineato che la Russia e la Cina come i membri permanenti del Consiglio di sicurezza delle azioni unite e la Convenzione sulle armi chimiche sono responsabili per l'adozione di misure contro l'uso e la diffusione di armi chimiche. "Bloccando la risoluzione di oggi, minano la fiducia del Consiglio e delle norme internazionali per prevenire l'uso di queste armi barbariche" ha detto il rappresentante permanente.

Ha ricordato che, adottando la risoluzione 2118 (che stabilisce il controllo internazionale delle armi chimiche in Siria e la loro distruzione), tutti i membri del Consiglio di Sicurezza, tra cui Russia e Cina, convengono che contro ogni uso di armi chimiche in Siria, l'ONU prenderà delle "severe misure". Tuttavia, bloccando la risoluzione questo non viene consentito, ha detto Rycroft.

La posizione della Russia sulla questione è della necessità di un'indagine completa sull'utilizzo di armi chimiche anche con la partecipazione della parte siriana, cosa che Rycroft trova assurda, perché secondo il Regno Unito il regime del presidente Bashar Assad ha utilizzato queste armi proibite.

Il rappresentante permanente britannico ha anche detto che Londra non permetterà che il blocco della risoluzione da parte della Russia interrompa i lavori per ottenere giustizia e per impedire l'uso di armi chimiche in futuro.

Correlati:

Chimici dell'Università Statale di Mosca creano potente antidoto contro le armi chimiche
L'amministrazione Trump pronta allo scontro con la Russia per armi chimiche in Siria
L'esercito siriano ad Aleppo ha trovato armi chimiche dell'IS
Deputato francese parla di risposta di Assad riguardo armi chimiche
Tags:
Risoluzione, Armi chimiche, Risoluzione sulla Siria, Consiglio di Sicurezza ONU, Matthew Rycroft, Inghilterra, Mondo, Siria, Cina, Russia
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik