04:37 15 Agosto 2020
Mondo
URL abbreviato
4160
Seguici su

Il lancio del primo acceleratore di particelle (NICA) prodotto in Russia è previsto per la fine del 2017, mentre la configurazione di base del collisore sarà pronta entro il 2020, ha detto ai giornalisti oggi il direttore del Laboratorio di Fisica delle alte energie dell'Istituto congiunto per la ricerca nucleare Vladimir Kekelidze.

Kekelizde ha osservato che nell'acceleratore NICA avverrà la collisione di ioni pesanti in un livello energetico, in cui si raggiunge la densità massima di materia nucleare, esistente solo nelle stelle di neutroni: nei laboratori di tutto il mondo queste condizioni non sono ancora state realizzate.

"Siamo pionieri in queste ricerche, dove ci aspettano molte sorprese: i teorici prevedono alcune scoperte interessanti," — ha detto lo scienziato.

Correlati:

Russia sviluppa armi laser e a particelle, ma il lavoro è "più complicato del previsto"
Al Cern inizia la “rivoluzione della fisica”
Tags:
Fisica, Scienza e Tecnica, Tecnologia, Russia
RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook