Widgets Magazine
05:07 23 Settembre 2019
Manifestanti europeisti a Tbilisi (foto d'archivio)

Consiglio d'Europa libera dal visto i cittadini della Georgia

© AFP 2019 / VANO SHLAMOV
Mondo
URL abbreviato
729
Seguici su

Il Consiglio della UE ha formalmente approvato l'introduzione di un regime esente dal visto per i cittadini della Georgia: entrerà in vigore 20 giorni dopo la pubblicazione del documento firmato dai presidenti del Consiglio d'Europa e del Parlamento europeo, si afferma in un comunicato della UE.

"Il Consiglio del 27 febbraio 2017 ha adottato un regolamento sulla liberalizzazione dei visti nei confronti dei cittadini della Georgia che visitano l'Unione Europea per un periodo di 90 giorni nell'arco di 180 giorni", — si legge nel comunicato del Consiglio europeo.

Il commissario europeo per le migrazioni, gli affari interni e la cittadinanza Dimitris Avramopoulos si è congratulato con il popolo georgiano ed ha espresso la speranza che le nuove regole entreranno in vigore alla fine di marzo.

Le nuove regole entreranno in vigore dopo la pubblicazione nella Gazzetta Ufficiale dell'Unione Europea.

Allo stesso tempo sarà valido il meccanismo determinante la sospensione del regime senza visti. Il Consiglio della UE lo ha imposto come condizione necessaria per l'abolizione dei visti per i cittadini della Georgia e dell'Ucraina.

L'Europarlamento ed i rappresentanti diplomatici permanenti dei Paesi membri della UE a Bruxelles avevano approvato l'esenzione del visto per alcuni Paesi lo scorso dicembre.

Correlati:

L’UE trova un accordo per la liberalizzazione dei visti con Ucraina e Georgia
Criminalità e migranti, Germania teme abolizione visto UE a Georgia-Ucraina-Kosovo-Turchia
Terrorismo, Isis invia kamikaze in Ue attraverso Azerbaigian, Cipro e Georgia
Vertice Ucraina-UE: nulla di fatto e solita razione di promesse per Kiev
In Ucraina si continua a sperare nell'abolizione del visto con la UE “a breve”
Tags:
Schengen, Società, Visto, Consiglio d'Europa, Unione Europea, Dimitris Avramopoulos, Georgia, UE
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik