04:52 11 Dicembre 2017
Roma+ 15°C
Mosca+ 2°C
    La bandiera dei Paesi Bassi

    Media: parlamentari nei Paesi Bassi valutano possibilità di lasciare la zona euro

    © flickr.com/ Colm MacCárthaigh
    Mondo
    URL abbreviato
    8151

    I membri del parlamento dal principale partito di opposizione dei Paesi Bassi ha richiesto un rapporto sulla necessità o meno del paese di abbandonare l'uso della moneta europea, ha riferito il quotidiano Independent.

    In precedenza i parlamentari hanno adottato all'unanimità la proposta del partito "Appello Cristiano Democratico ". La ricerca verrà condotta dall'organo consultivo del governo olandese: il Consiglio di Stato. Si prevede che la discussione generale si terrà dopo le elezioni generali del prossimo mese.

    "I problemi non si risolvono con la moneta europea. Questa è un'opportunità per tutti noi di guardare avanti, senza alcuna restrizione" ha detto il rappresentante del partito "Appello Cristiano Democratico " Pieter Omtzigt.

    Secondo lui, l'iniziativa nasce dal fatto che i tassi di interesse estremamente bassi fissati dalla Banca centrale europea (BCE), sono dannosa per gli investitori olandesi.

    Come osserva il giornale, la possibilità di lasciare la zona euro è stata annunciata in connessione alle crescenti critiche all'Unione Europea. I partiti populisti sperano di usarle per vincere le elezioni nazionali, che si terranno in Europa quest'anno. Nei Paesi Bassi, le elezioni si terranno il 15 marzo.

    Correlati:

    Conferenza di Monaco, Olanda si impegnerà a ratificare l’accordo Ucraina-UE
    “In Olanda entro 5 anni il referendum che darà il colpo di grazia alla UE”
    In Olanda fermati dalla polizia 2 giornalisti di ritorno dal Donbass
    Olanda guadagna sull'oro degli Sciti sottratto ai musei della Crimea
    Tags:
    Unione Europea, Politica, DIsgregazione UE, appello, Uscita dall'eurozona, Olanda
    RegolamentoDiscussione
    Commenta via FacebookCommenta via Sputnik