23:51 11 Dicembre 2017
Roma+ 16°C
Mosca+ 0°C
    Petro Poroshenko

    Poroshenko promette di “non lasciare senza supporto” gli abitanti della Crimea

    © REUTERS/ Andrew Kravchenko/Pool
    Mondo
    URL abbreviato
    22043

    Il presidente ucraino Petro Poroshenko ha dichiarato che Kiev non lascerà i concittadini della Crimea senza supporto. Lo si può leggere in un post sulla pagina Facebook del presidente.

    Come afferma Poroshenko, "l'intero mondo civilizzato" presumibilmente sa che la Crimea fa parte dell'Ucraina. Ha accusato la Russia di "gravi violazioni dei diritti umani" nella penisola e ha promesso di "continuare la lotta".

    In precedenza Poroshenko ha parlato della minaccia di "guerra totale" con la Russia.

    In Crimea, in risposta, hanno detto, che ben ricordano la "cura" proposta di Poroshenko sotto forma di blocchi commerciali. I residenti della Crimea sarebbero grati a Poroshenko se volesse lasciare la penisola senza la sua "eredità e di cura paterna" ha detto nel parlamento russo il deputato dalla Crimea, l'ex vice primo ministro Ruslan Balbec.

    Mosca nega tutte le accuse di "aggressione" da parte di Kiev e ha detto che la Crimea è territorio russo e la che questione non si discute.

    La Crimea è tornata ad essere una regione russa attraverso un referendum, dopo il colpo di stato in Ucraina. Per la riunione con la Russia hanno votato oltre il 95% degli abitanti della penisola.

    Correlati:

    Pushkov ridicolizza dichiarazione di Poroshenko di "guerra con la Russia"
    Ucraina, Poroshenko propone inasprimento sanzioni contro Mosca
    Media ucraini bocciano Poroshenko: "intervento fuori tema a Monaco di Baviera"
    Ucraina, esperto: Poroshenko usa i sondaggi pro-NATO per aumentare i suoi sostenitori
    Tags:
    Petro Poroshenko, Situazione in Crimea, Crimea, Crimea e diritto internazionale, governo, Crimea, Ucraina
    RegolamentoDiscussione
    Commenta via FacebookCommenta via Sputnik