22:10 25 Maggio 2019
Soldati turchi al confine con la Siria

Generale USA si lamenta delle azioni dell'Aviazione turca in Siria

© AFP 2019 / ARIS MESSINIS
Mondo
URL abbreviato
6210

Ankara non sempre informa Washington delle operazioni delle sue forze aeree in Siria, nonostante sia un alleato della Casa Bianca all'interno della NATO.

Lo ha ammesso il generale dell'Aviazione militare americana Herbert Carlisle, segnala The Hill. Il generale allo stesso tempo è favorevole all'interazione di alto livello con Mosca per prevenire possibili incidenti nello spazio aereo siriano.

Come riconosciuto dal generale, le operazioni delle forze aeree turche in Siria complicano la situazione. E' dovuto al fatto che Ankara e Washington perseguono posizioni diverse in relazione al ruolo dei curdi siriani: la Turchia li considera terroristi, mentre per gli Stati Uniti sono l'alleato più efficace sul campo.

La Turchia non sempre informa gli Stati Uniti delle operazioni delle sue forze aeree in Siria.

"A volte sappiamo quello che fanno, a volte no," — ha affermato il generale Herbert Carlisle.

Correlati:

Turchia, Yildirim critica gli USA: basta sostegno al PKK
“Impotenza totale”: come gli USA hanno lasciato la Turchia alla Russia nella crisi siriana
Più facile che con gli USA: Russia cerca accordo con Turchia e Iran sulla Siria
Siria, Turchia: Usa continuano ad armare Ypg nonostante rassicurazioni del contrario
In Turchia crescono i sentimenti anti-americani a causa del sostegno USA ai curdi
Turchia, sondaggio: Il 90% dei cittadini non considerano gli Usa partner strategici
Turchia, i curdi non dovrebbero essere il fulcro delle operazioni contro il Daesh
La Turchia bombarda i curdi in Iraq
Tags:
Curdi, Politica Internazionale, Raid contro "Stato islamico", crisi in Siria, Herbert Carlisle, Siria, Turchia, USA, Russia
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik