11:19 19 Agosto 2017
Roma+ 23°C
Mosca+ 24°C
    James O'Keefe

    Media: giornalista USA dichiara di possedere materiale compromettente su CNN

    © Pablo Martinez Monsivais
    Mondo
    URL abbreviato
    111491423

    Il giornalista e attivista conservatore James O'Keefe ha dichiarato di essere in possesso di "registrazioni segrete" compromettenti della CNN. Egli ha anche sottolineato che le informazioni sono state ottenute in modo legale. E’ comunicato sul sito della società.

    "Il mio pubblico, il popolo americano, è profondamente deluso dai media. Pensiamo che i nostri media dovrebbero assumersi le proprie responsabilità, tra cui la CNN", ha detto il giornalista, sottolineando che il canale televisivo svolge un ruolo importante nel campo dell'informazione.

    L'attivista ha anche sottolineato che il suo obiettivo non è solo la CNN, ma anche altri media. Ha dichiarato che a causa della enorme mole di dati, non ha avuto la possibilità di leggere attentamente tutte le informazioni. Questo significa che in rete sono state pubblicate "informazioni approssimative", che ricorda la storia di WikiLeaks, scrive la testata.

    In precedenza, il presidente degli Stati Uniti, Donald Trump ha definito il New York Times, NBC, ABC, CBS, CNN nemici del popolo a causa della pubblicazione di false notizie. Egli ha più volte rimproverato i media statunitensi della diffusione di false informazioni.

    Correlati:

    Ira Trump contro i media nazionali: CNN, NBC e New York Times “nemici del popolo”
    Trump e la sua guerra contro i media
    Trump accusa media USA di interferire con fake news in rapporti con la Russia
    Tags:
    Media, notizia, Guerra mediatica, notizia, CNN, USA
    RegolamentoDiscussione
    Commenta via FacebookCommenta via Sputnik