12:38 07 Maggio 2021
Mondo
URL abbreviato
281
Seguici su

La Conferenza di Monaco sulla sicurezza non ha preso nella giusta considerazione la lotta al terrorismo come punto di contatto tra l'Occidente e la Russia. Lo ha dichiarato il senatore Igor Morozov.

"…pensiamo che alla conferenza di Monaco a grandi linee si parlerà comunque di ciò che ci unisce e non di quello che ci divide", ha detto Morozov in una videoconferenza tra Berlino e Mosca dal titolo: "Il mondo nell'epoca dell'instabilità".

Morozov è convinto che uno dei punti di contatto tra la Russia e l'Occidente sia la lotta al terrorismo, al sedicente Stato islamico che rappresenta una minaccia per l'Europa e gli Stati Uniti. Bisogna quindi partire da questo punto per il riavvicinamento tra Russia e Occidente.

 

Correlati:

Conferenza di Monaco, Olanda si impegnerà a ratificare l’accordo Ucraina-UE
Conferenza di Monaco, la NATO rafforzerà il sostegno all’Ucraina
Media ucraini bocciano Poroshenko: "intervento fuori tema a Monaco di Baviera"
Tags:
Cooperazione, Terrorismo, Sicurezza, Lotta al terrorismo, Conferenza di Monaco, Occidente, Russia
RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook