Widgets Magazine
09:02 22 Agosto 2019
Falcon 9

Marte, la SpaceX posticipa il lancio della Red Dragon

© flickr.com/ NASA Kennedy
Mondo
URL abbreviato
325

La prima navicella senza equipaggio SpaceX sarà inviata su Marte nel migliore dei casi nel 2020, due anni dopo del previsto a causa dei ritardi nello sviluppo del vettore Falcon Heavy. Lo riferisce la rivista online Engadget.

La SpaceX è stata costretta a posticipare tutti i progetti relativi a Marte, tra cui il lancio della navicella Red Dragon, inizialmente previsto per il 2018, a data da definirsi. Gwynne Shotwell, presidente della SpaceX, ha dichiarato che tali progetti si sarebbero rivelati troppo ambiziosi per l'azienda. Secondo Shotwell, alla base del posticipo ci sono gli imprevisti sorti nello sviluppo del vettore Falcon Heavy e della navicella Red Dragon, versione con equipaggio.

"I nostri obiettivi saranno raggiunti per il 2018, ma abbiamo ritenuto prioritario investire più risorse e sforzi per lo sviluppo dei programmi con equipaggio e del lanciatore Falcon Heavy. Stiamo ora valutando il 2020 e gli anni successivi per stabilire una possibile data di lancio per la Red Dragon", ha detto Shotwell.

Il presidente della SpaceX ha aggiunto che il primo lancio sperimentale del Falcon Heavy avrà luogo in estate.

Correlati:

Emirati Arabi Uniti costruiranno la prima città su Marte entro il 2117
Spazio, la Cina ha in agenda 2 missioni su Marte e una su Giove
Ufologo sicuro, su un satellite di Marte trovata una base di alieni
Tags:
Marte, tecnologia, Programma spaziale, scienza, Spazio, Space X, USA
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik