17:40 19 Settembre 2020
Mondo
URL abbreviato
5212
Seguici su

Gli USA non vogliono una guerra con la Cina, e sono interessati a delle relazioni positive, ma nel caso di violazioni da parte di Pechino, in particolare sulla manipolazione della valuta, la cosa non passerebbe inosservata, ha dichiarato il senatore repubblicano Lindsey Graham.

"Entrambi i partiti in USA sono unanimamente d'accordo affinché non scoppi una guerra con la Cina, ma piuttosto che possano essere costruite delle relazioni positive. Ma non dovranno esserci manipolazioni di valuta e altri tipi di violazioni," ha detto il senatore aggiungendo che su questi temi bisogna continuare i negoziati.

Correlati:

Usa, Trump scrive a Xi Jinping: al lavoro per costruire rapporti positivi con Cina
Le Filippine di Duterte esasperano gli USA e la Cina
"Il conflitto tra Cina e USA più pericoloso del confronto NATO-Russia"
USA, intelligence valuta possibilità di Russia e Cina di sopravvivere ad attacco nucleare
Tags:
Diplomazia Internazionale, Diplomazia, diplomazia, Lindsey Graham, USA, Cina
RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook