17:20 25 Settembre 2017
Roma+ 22°C
Mosca+ 15°C
    Esplosione in Pakistan

    Esercito pakistano conduce azione di rappresaglia dopo attacco terroristico a SehvanSharif

    © AP Photo/ Arshad Butt
    Mondo
    URL abbreviato
    0 18930

    L'esercito pakistano ha condotto una serie di grandi operazioni anti-terrorismo in tutto il paese. I raid è venuto in risposta all'attacco, avvenuto il 16 febbraio nella città Sehvan-Sharif nel Sindh. Lo comunica l'agenzia Associated Press citando le fonti della polizia locale.

    In un attacco delle forze speciali a Karachi sono stati uccisi 11 sospetti terroristi. Durante un'altra operazione, i militari sono stati attaccati dai militanti e hanno risposto alfuoco uccidendo sette di loro.

    I funzionari di sicurezza pakistane hanno detto che in tutto il paese sono stati uccisi 39 terroristi e 47 sono stati arrestati

    Il 16 febbraio c'è stato un attacco terroristico nella città pakistana di Sehvan-Sharif. Durante la preghiera serale nella sala principale del tempio di Lal Shahbaz, un attentatore suicida si è fatto esplodere con un ordigno esplosivo, uccidendo 75 persone e ferendone diverse decine.

    Lo "Stato islamico" ha reclamato l'attentato.

    Tre giorni prima, in un attentato suicida hanno perso la vita 10 persone a Lahore, in Pakistan.

    Correlati:

    Pakistan, a causa di una notizia bufala, ricorda ad Israele delle sue armi nucleari
    Precipita un aereo in Pakistan con 47 persone a bordo
    Pakistan, almeno 11 morti e 45 feriti per un incendio scoppiato in un albergo
    Tags:
    Terrorismo, Morti, Attentati, Operazione, Polizia, Esercito, Pakistan
    RegolamentoDiscussione
    Commenta via FacebookCommenta via Sputnik