16:41 30 Marzo 2017
    EU

    Parlamento europeo approva risoluzione su creazione esercito UE

    © Foto: Pixabay
    Mondo
    URL abbreviato
    9113448

    Il Parlamento europeo ha approvato l'iniziativa proposta dall'ex primo ministro belga, Guy Verhofstadt, sulla creazione di un esercito comune europeo, riporta il servizio russo della BBC.

    La risoluzione è stata votata da 283 eurodeputati, dei quali 83 si sono astenuti.

    Il documento contiene anche disposizioni per rafforzare la centralizzazione dell'Unione europea e per la creazione della carica di Ministro delle finanze UE.

    Correlati:

    Lisbona e Atene: l'Eurogruppo non è un'istituzione dell'UE, è un organismo di ricattatori
    Sondaggio: quasi la metà dei russi non sente gli effetti delle sanzioni UE
    “In Olanda entro 5 anni il referendum che darà il colpo di grazia alla UE”
    Armenia manterrà buoni rapporti con la Russia e il dialogo con USA e UE
    Tags:
    Esercito, esercito, legge, UE, UE
    RegolamentoDiscussione
    Commenta via FacebookCommenta via Sputnik

    Tutti i commenti

    • Harald
      Ci mancava la ciliegina sulla torta....ora siamo a posto.
      Un esercito creato e finanziato da banchieri.
      Penso proprio che comincerò a cercarmi un angoletto in qualche parte del mondo....lontano da questi viscidi serpenti.
    • Flanker
      Credo che sia qualcosa tipo la famigerata eurogenderfor; gestapo al servizio della feldmaresciallaccia del ministero della propaganda adele gambaro!!!
    • giovanni
      Dovrebbero cambiare anche la figura della bandiera europea con le stelle ,proporrei la faccia di culo della Merkel da un lato ,e la faccia di merd.... della Mogherini dall· altro lato della bandiera .E per la carta moneta euro una bella effigie del criminale speculatore internazionale Soros sui biglietti di medio taglio ,e quella del Barone lucifero Rothshild per i biglietti di grosso taglio!
    • GIlgamesh
      Questa mossa mi sembra dettata dall' annunciato disimpegno , in termini finanziari, degli USA dalla nato.
      Venendo meno, o vedendosi ridurre drasticamente i finanziamenti per la difesa, la UE pensa di creare un proprio esercito.
      Tutto sommato credo non sia una cattiva notizia, almeno In prospettiva.
      In primo luogo con un esercito proprio l'Europa avrebbe una maggiore autonomia di manovra rispetto alla situazione attuale, che per ogni crisi anche entro i confini del vecchio continente, vedi ex Jugoslavia,prevede il solo riferimento alla Nato.
      Secondariamente l'alleanza atlantica sarebbe di fatto superata e non più necessaria, con la possibilità di dismettere qualche servitù militare ad essa funzionale e non ultimo qualche testata nucleare.
      Rimane però il grande problema che per avere un esercito comune occorre avere una politica, sopratutto estera, condivisa e qui la vedo durissima, visti gli interessi spesso divergenti tra le varie nazioni e la voglia egemonica di qualcuno.
      Se mai si riuscisse a realizzare si creerebbe almeno teoricamente, un maggiore distacco tra USA e Europa con la possibilità per quest'ultima di giocare un ruolo vero nello scacchiere internazionale e non come succede ora solamente di esecutrice degli interessi statunitensi.

      E in ultimo potrebbe essere vantaggioso anche per la Russia, con migliori prospettive di inserirsi nel rapporto UE-Usa reso non più monolitico come sotto l'ombrello Nato.
    Mostra nuovi commenti (0)