09:54 27 Febbraio 2017
    Il ministro degli Interni italiano Angelino Alfano

    Il Ministro Alfano parlerà con Tillerson delle sanzioni contro la Russia

    © flickr.com/ epp group
    Mondo
    URL abbreviato
    1954471

    Il capo del Ministero degli esteri italiano, Angelino Alfano ha confermato l’incontro di questo venerdì con il collega russo Sergey Lavrov al summit del G20 a Bonn, dove intende discutere della questione russa con il segretario di stato USA Rex Tillerson.

    "Mi pare azzardato affermare che la nuova amministrazione degli Stati Uniti abbia fatto una inversione a U sulla questione delle sanzioni, e credo che siano stati dati giudizi troppo affrettati sulla politica estera del nuovo presidente" ha detto Alfano, che è stato citato dall'agenzia Ansa.

    "Alle riunioni, tra le quali l'incontro con Tillerson, cercherò di capire quali sia l'approccio americano al problema" ha detto il Ministro che adesso si trova in Germania.

    Alfano ha ricordato che l'Italia resta fedele ai propri principi, ovvero che le sanzioni non dovranno protrarsi in eterno, che non potranno essere estese automaticamente e che non sono considerabili un "fine, ma un mezzo". C'è effettivamente una via per annullare le sanzioni, ovvero l'adempimento degli obblighi degli accordi di Minsk di entrambe le parti in conflitto" ha aggiunto il Ministro. In relazione a questo Alfano ha sottolineato che la Russia rimane un partner fondamentale per l'Italia come "garante della pace" il quale può svolgere un ruolo fondamentale in paesi in crisi, come la Libia.

    In precedenza giovedì, il Ministro degli esteri italiano ha espresso la speranza che dopo la risoluzione del problema delle sanzioni, la Russia sarà in grado di partecipare nuovamente al G8. In precedenza quest'anno il Ministro ha diverse volte parlato della necessità di valutare le condizioni per l'annullamento delle sanzioni per il ritorno della Russia in qualità di membro del G8.

    Correlati:

    Italia-Russia, incontri bilaterali tra Alfano e Lavrov a Bonn e Monaco di Baviera
    Alfano: il destino di Assad è nelle mani del popolo siriano
    Situazione nel Donbass, Lavrov ne discute con Alfano
    Tags:
    Relazioni Internazionali, Diplomazia Internazionale, Sanzioni contro la Russia, Vertice G20, G20, Ministero degli Esteri, Angelino Alfano, Germania, Italia
    RegolamentoDiscussione
    Commenta via FacebookCommenta via Sputnik

    Tutti i commenti

    • avatar
      alexa.2
      Se parla Alfano é la fine. Le sanzioni vanno tolte e basta. Gli usa in questi anni pre Putin, di debolezza della Russia, con l'aiuto di paesi compiacenti hanno riempito di militari i confini russi, ora giustamente i Russi si difendono riprendendo ciò che è loro.
    • avatar
      Guido C.
      Massima solidarietà per il povero Tillerson...
      Una cosa del genere non si augura nemmeno al peggior nemico!
    • avatar
      nessuno
      Avete mai visto una merda parlante?
      Guardate alfano ma da dietro un vetro, è un consiglio da seguire
    • avatar
      ZapBrannigan
      Preparate il libro con le figure . tipo "codice Mercury"
    • avatar
      msan.mr
      Alfano è un pupazzo, e i "pupari" si trovano al di là del nostro disgraziato Paese!

      Le sanzioni anti-russe sono in realtà mirate contro i Paesi europei, ed in particolare contro l'Italia che beneficiava di un forte export alimentare e di beni di lusso, verso la Russia!
      Perche? Direte voi.

      Perchè è di tutta evidenza la politica criminale che sta mettendo letteralmente in ginocchio le sovranità ed economie nazionali, ad opera della UE.

      Un'Europa forte non si piegherebbe ai diktat della casta finanziaria, e il rischio sarebbe quello di una sua unione con l'europea Russia, con conseguente perdita di potere globale ammerrecano.

      Dunque, quelle dichiarazioni di facciata, alla faccia di chi le crede possibili, non corrisponderanno mai alla realtà che dichiarano!

      Qua-qua-quaracqua!!
    • avatar
      maurizio.innocenti8
      Alfano chiederà a Tillerson una tangente per votare
      a favore dell'eliminazione delle sanzioni e chiederà
      una tangente anche per votare a favore del rinnovo delle sanzioni.
      Bisogna capirlo:con il processo in corso contro Castiglione
      il Cara di Mineo non rende più come una volta...
    • aldo_1
      "Il capo del Ministero degli esteri italiano, Angelino Alfano ha confermato l’incontro di questo venerdì con il collega russo Sergey Lavrov al summit del G20 a Bonn, dove intende discutere della questione russa con il segretario di stato USA Rex Tillerson".
      Scusate, sapete spiegarmi come riuscirà a comunicare se non conosce neppure l'italiano ?
      Le sue conoscenze linguistiche terminano al "siculo " e al linguaggio dei "gesti"...ma non avete visto come si esprime in ambito comunitario ?
      Questo ignobile individuo ha già dimostrato la sua validità nel campo del accoglienza seguendo le indicazioni ricevute dai capi bastone.
      Ora volete che riesca a comprendere cosa siano le "sanzioni", gli effetti e le conseguenze ? Suvvia, cosa volete spremere da un contenitore vuoto, privo di qualsiasi conoscenza se non il dolce far nulla e l'arte del arrangiarsi ?
      Abbiate pietà e lasciate che continua a fare e farci fare figure di merda in ambito internazionale !!
      Non preoccupatevi, sono sicuro che nel Dna di "Lavrov e Tillerson", scorra un po' di sangue siculo e trovadosi al cospetto del inviato del "padrino" non avranno difficoltà a comprendere ed adeguarsi in merito !!
      E poi... chi se ne fotte delle sanzioni ?
      Avete mai visto come si risolvono le questioni nella "trinacria" ?
      E che minchia vulite:
      " Quannu lu funnu pari, nun servi cchiù lu sparagnari";
      (Dal momento che si vede il fondo non occorre più economizzare).
      Pensa ppi oggi … ca ppi dumani ci pensa cu ci campa;
      (pensa al presente … il futuro lascialo a chi ci viene dopo).
    Mostra nuovi commenti (0)