09:57 27 Febbraio 2017
    Abu Dhabi, Emirati Arabi Uniti

    Emirati Arabi Uniti costruiranno la prima città su Marte entro il 2117

    © Fotolia/ Elnur Amikishiyev
    Mondo
    URL abbreviato
    121044310

    L'ambizioso progetto Mars 2117 è stato annunciato dallo sceicco Mohammad Bin Rashid Al Maktoum, vicepresidente e primo ministro degli Emirati Arabi Uniti e governatore di Dubai, e dallo sceicco Mohammad Bin Zayed Al Nahyan, principe di Abu Dhabi e vicecomandante supremo delle forze armate degli EAU. Lo riferisce il Gulf News.

    "La colonizzazione di altri pianeti è un sogno che gli umani coltivano da tempo immemore. La nostra intenzione è fare in modo che gli Emirati Arabi concentrino gli sforzi internazionali sulla realizzazione di questo sogno", ha detto lo sceicco Mohammed bin Rashid.

     

    Oltre la costruzione della prima mini-città marziana, il progetto Mars 2117 prevede lo sviluppo di programmi di ricerca per la formazione di personale specializzato nel campo delle scienze spaziali nelle università degli EAU.

     

    Nel 2014 gli Emirati Arabi hanno annunciato l'intenzione di creare una propria agenzia spaziale e il primo veicolo spaziale arabo per visitare Marte nel 2021.

    Correlati:

    Spazio, la Cina ha in agenda 2 missioni su Marte e una su Giove
    Ufologo sicuro, su un satellite di Marte trovata una base di alieni
    NASA, la Russia aiuterà gli USA ad andare su Marte
    Tags:
    Marte, tecnologia, Programma spaziale, Scienza, spazio, Emirati Arabi Uniti
    RegolamentoDiscussione
    Commenta via FacebookCommenta via Sputnik

    Tutti i commenti

    • avatar
      советский
      Ecco. Bravissimo. Costruite una Città, un Nazione, un Continente e accoppatevi in Nome di Allah lassù o laggiù.. Così noi poveriMortali di altre Religioni potremo vivere Felici e Contenti sulla Terra sulla quale il Buon Dio ci ha relegato. Grazie. Invece del 2117 non potreste fare il 2018?
    • A.Martino
      Ma come si fa, a progettare qualcosa da qua ad un secolo?
      Certo, suscita un certo retrogusto amaro la sensazione che "il futuro sia loro", e che da queste parti non c'è neppure più il gusto della spacconata megalomane, impantanati come siamo nei "vincoli di Maastricht" e nel "rilancio dell'Unione".
      Meglio sognatori che frustrati.
    • Flanker
      TAKFIRI SU MARTEEEEE!!!!
      INFEDELE PIANETA CATTOCOMUNISTA E TRADITOOOOORRRRRR!!!!

      www.youtube.com/watch?v=hJsNo0OZTUg
    • avatar
      franco296
      Nient'altro che scoregge cosmiche!! Non avevano di meglio da fare?
    Mostra nuovi commenti (0)