05:36 25 Febbraio 2017
    Reichstag, Berlino

    Politico tedesco: l’Europa non ha bisogno dei diktat degli USA

    © flickr.com/ Adam Wyles
    Mondo
    URL abbreviato
    235572

    L'Europa non deve per nessun motivo attendere segnali da Washington. Lo ha detto l'ex direttore della Conferenza sulla sicurezza di Monaco di Baviera Horst Teltschik in un’intervista con Sputnik Germania.

    Il politico tedesco pensa che negli ultimi dieci anni sono state perse opportunità promettenti per costruire una sicurezza duratura nel continente europeo.

    "Ci siamo serviti poco di uno strumento come il Consiglio NATO-Russia. Sono state adottate misure per incrementare la fiducia. Già nel 1989-1990 abbiamo preso molte misure di disarmo rigurdanti Stati Uniti, NATO e Unione Sovietica. Abbiamo adottato a Parigi una carta comune per il mondo paneuropeo, da Vancouver a Vladivostok. Perché non continuiamo a lavorare a questo livello? Nulla potrebbe contribuire alla riconciliazione in Europa in modo più efficiente di questo", ha detto Teltschik.

    Egli ritiene che sia sbagliato pensare ad un ritorno della guerra fredda, anzi rimane ottimista circa la possibilità di restaurare la cooperazione dei paesi occidentali con la Russia. "Se si vuole, i livelli di negoziazione si trovano… Io sono stato testimone della guerra fredda e posso dire che in confronto oggi viviamo in paradiso", ha commentato.

    Teltschik non ha escluso che il neo presidente degli Stati Uniti Donald Trump possa dare impulso al miglioramento delle relazioni tra l'Occidente e Mosca.

     

    Correlati:

    “La Russia non è una minaccia per l'Europa, pericoli si trovano in casa”
    Trump è l'America. È l'Europa che non sa cosa fare
    Tagesspiegel: solo la Germania può salvare l'Europa da Putin e Trump
    Tags:
    Parere personale, opinione, Cooperazione, Sicurezza, intervista, NATO, Europa, USA, Russia
    RegolamentoDiscussione
    Commenta via FacebookCommenta via Sputnik