06:49 29 Ottobre 2020
Mondo
URL abbreviato
246
Seguici su

Il ministro della Difesa britannico Michael Fallon ha dichiarato di contare sul fatto che la capitale de facto dei terroristi del Daesh, la città siriana di Raqqa, verrà isolata in primavera, dopodichè verrà liberata, segnala la Reuters.

Dallo scorso autunno le "Forze Democratiche della Siria" (SDF), un'alleanza militare formata da gruppi armati d'opposizione curdi ed arabi, portano avanti l'operazione per liberare Raqqa. Contro la città principale dello "Stato Islamico" sono aperti 2 fronti, a nord-ovest e nord-est. A gennaio è stata annunciata una nuova fase dell'offensiva per circondare la città e rompere le linee di approvvigionamento dei jihadisti.

"Spero che l'isolamento verrà completato entro primavera, dopodichè potrà prendere il via l'operazione per liberare Raqqa", — ha detto ai giornalisti Fallon durante la sua visita ad Erbil, la capitale della regione autonoma del Kurdistan nel nord dell'Iraq.

Secondo lui, la liberazione della città dovrebbe essere preceduta da una scrupolosa preparazione, perché è chiaro che gli islamisti "difenderanno con forza Raqqa."

Secondo quanto riferito a Sputnik sabato dal comando delle "Forze Democratiche della Siria", le milizie curde si sono avvicinate a Raqqa di 5 chilometri da nord-est.

Dal 2014 Raqqa è considerata la capitale del Daesh in Siria.

Correlati:

Opposizione anti-Assad lancia nuova fase dell'offensiva contro l'ISIS a Raqqa
Pentagono ribadisce sostegno all'opposizione siriana per espugnare Raqqa
Siria, forze governative eliminano cellula del Daesh tra Aleppo e Raqqa
Esercito siriano col sostegno dei raid russi espugna roccaforte di ISIS
Curdi siriani: in un anno liberati dall'IS 15mila chilometri quadrati
Opposizione siriana riceve mezzi blindati americani ed elogia Trump
Tags:
Curdi, Terrorismo, Opposizione siriana, crisi in Siria, Coalizione USA anti ISIS, ISIS, Michael Fallon, Gran Bretagna, Siria
RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook