13:57 26 Maggio 2019
Panorama di Los Angeles, USA.

USA, arrestato hacker russo per frodi telematiche

© AFP 2019 / MARK RALSTON
Mondo
URL abbreviato
10118

Alexander Tverdokhlebov è stato arrestato per aver hackerato diversi conti correnti bancari.

Tverdokhlebov è stato arrestato a Los Angeles il primo febbraio su mandato del tribunale di Alessandria, stato della Virginia, con l'accusa di frode telematica che ha portato alla violazione di diversi conti correnti bancari. Come si evince dai documenti giudiziari, il mandato d'arresto è stato emesso il 19 gennaio.

«L'imputato è coinvolto in un'attività criminale informatica internazionale, attiva dal 2008. Egli appartiene a diversi forum di hacker russi d'élite», si legge negli atti giudiziari che sottolineano anche come l'uomo avesse «pubblicizzato diversi schemi illegali sul riciclaggio di denaro e la diffusione di carte di credito rubate».

Secondo il Daily Beast, l'arresto di Tverdokhlebov è legato all'indagine su un altro hacker russo, Vadim Polyakov, originario di San Pietroburgo, in carcere negli Stati Uniti per frode telematica e riciclaggio di denaro dopo il suo arresto in Spagna e la successiva estradizione negli USA.

La pubblicazione riferisce che Alexander Tverdokhlebov avrebbe ottenuto la cittadinanza statunitense nel 2009. Tuttavia negli atti giudiziari figura come cittadino della Federazione Russa.

Correlati:

Polonia, media: hacker russi provano ad attaccare il ministero degli Esteri
La storia degli hacker russi gonfiata dai media USA
In Spagna l'FBI ottiene l'arresto di un hacker russo
Tags:
Attacchi informatici, conti correnti, riciclaggio, Frode, violazioni, Hackeraggio, Reati, crimine, hacker, Arresto, USA
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik