23:22 15 Giugno 2019
Agenti dell'FSB

Russia, polizia e servizi segreti liquidano cartello della droga internazionale

ЦОС ФСБ РФ
Mondo
URL abbreviato
1261

Le forze di polizia insieme ai servizi segreti (FSB) hanno stroncato l'attività del potente cartello della droga “KimProm” con un giro d'affari di 2 miliardi di rubli l'anno (oltre 30 milioni €), ha riferito a RIA Novosti la portavoce del ministero degli Interni Irina Volk.

"Sono stati arrestati 67 membri del gruppo criminale, 47 dei quali risultano essere cittadini ucraini", — ha detto la Volk.

Secondo la portavoce, l'organizzazione aveva organizzato in dettaglio il business della droga, dalla produzione alla vendita. Il reclutamento degli spacciatori avveniva tramite regolari annunci sulla stampa ucraina, in cui si prometteva un lavoro ben retribuito come corriere in Russia.

"Con i candidati i colloqui venivano condotti tramite corrispondenza, da casa tramite la posta elettronica venivano spiegate le regole di comunicazione, l'utilizzo dei sistemi di pagamento, il trasporto e il confezionamento della droga, così come i modi per nascondere le sostanze stupefacenti", — ha detto la rappresentante del ministero degli Interni russo.

La banda operava sul territorio di 14 regioni della Russia. Secondo la Volk, durante l'operazione sono state sequestrate quattro tonnellate di droghe sintetiche, 250 unità di attrezzature di laboratorio, 9 furgoni, più di 2 milioni di rubli in contanti (30mila euro) e 18 passaporti russi falsi.

Correlati:

FSB: bloccato enorme carico di droga in Crimea
Afghanistan,Putin: supportare Paese in attività di contrasto a terrorismo e traffico droga
Tags:
Criminalità, Droga, Mafia, arresti, FSB, Polizia, Ucraina, Russia
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik