19:41 13 Aprile 2021
Mondo
URL abbreviato
0 90
Seguici su

La nuova rompighiaccio diesel “Novorossijsk” è tornata a Murmansk dalla sua prima navigazione tra le isole dell'arcipelago della Terra di Francesco Giuseppe, durante la quale ha trasportato 160 tonnellate di carico e ha aperto il passaggio ad una nave passeggeri, comunica l'ufficio stampa di “Rosmorport”.

La rompighiaccio ha terminato la sua prima navigazione nell'artico, consegnando all'isola della terra di Alessandro più di 160 tonnellate di carico. Inoltre durante la navigazione la "Novorossijsk" ha assistito con successo la nave passeggeri "Klavdia Elanskaya", la quale ha potuto trasportare in sicurezza sull'isola più di 200 passeggeri", si legge nel messaggio.

Secondo le informazioni di "Rosmorport" la navigazione della rompighiaccio verso le coste dell'isola ha richiesto poco più di una settimana.

La "Novorossijsk" è la terza e ultima rompighiaccio progetto 21900M, costruite su richiesta dell'Agenzia Federale dei trasporti marittimi e fluviali della Russia ai cantieri navali di Vyborg in collaborazione con il cantiere navale finlandese Arctech Helsinki Shipyard. Due rompighiaccio diesel della stessa serie, la "Vladivostok" e "Murmansk" sono già in servizio nelle acque del mar Baltico e nell'Artico.

La Novorossiysk" ha iniziato ad essere operativa il 26 dicembre 2016.

Correlati:

Perché la Cina sta costruendo una rompighiaccio polare?
Varata la più grande nave rompighiaccio non nucleare
"Vladivostok", la più potente nave rompighiaccio diesel-elettrica in tutto il mondo
A San Pietroburgo verrà costruita la nuova nave rompighiaccio nucleare “Ural”
Tags:
Tecnologia, Rompighiaccio, nave, navi, Murmansk, Artico
RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook