00:47 02 Marzo 2021
Mondo
URL abbreviato
8351
Seguici su

Tutti e sette i sottomarini d'attacco della Marina del Regno Unito per vari motivi sono fuori uso, e il Ministero della difesa non lo ha riferito al Premier, scrive il The Sun, con riferimento alle proprie fonti.

Secondo le fonti, tre sottomarini della recente classe Astute, ognuno dei quali è costato 1,2 miliardi di sterline, sono costantemente affetti problemi tecnici, e quattro più vecchi sottomarini classe Trafalgar "esalano gli ultimi respiri".

Si comunica che attualmente cinque sottomarini sono in manutenzione, mentre il nuovo sottomarino Ambush è in riparazione dopo essersi scontrato con una petroliera nello stretto di Gibilterra. Adesso solo il sottomarino Astute è in mare, ma è ancora in fase di test e sarà pronto al combattimento solo tra un paio di settimane. Gli unici pienamente in funzione sono i sottomarini strategici classe Vanguard, armati con missili nucleari.

Praticamente, è la prima volta da diversi anni che la Gran Bretagna è rimasta senza sottomarini d'attacco. In questa condizione non è "possibile reagire ad un eventuale attacco dei sottomarini russi nel mar del Nord" scrive il The Sun.

La dirigenza del Ministero della difesa non lo ha reso noto al Premier Theresa May per paura della sua reazione, sostiene l'autore dell'articolo.

Correlati:

La Norvegia si lamenta della complessità dei sottomarini russi
I sottomarini russi spaventano la Marina militare britannica
Usa, Pentagono investe 3 miliardi di dollari per droni sottomarini
Tags:
Gran Bretagna, Armamenti, Sottomarino, Il Ministero della Difesa, Theresa May, Inghilterra
RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook