14:45 09 Agosto 2020
Mondo
URL abbreviato
0 80
Seguici su

Gli specialisti del Centro scientifico siberiano di Krasnoyarsk RAN, hanno creato delle proteine bioluminescenti per testare i farmaci di nuova generazione; un metodo già usato dalla causa farmaceutica tedesca Bayer AG, comunica il Fondo regionale di Krasnoyarsk delle attività di supporto scientifico e tecnico.

Gli scienziati usano delle proteine estratte dal corpo del crostaceo luminescente Metridia longa. Grazie all'aiuto della luminescenza si possono valutare gli effetti del farmaco, le possibilità e la sicurezza delle sue applicazioni mediche. L'utilizzo del metodo aumenta l'efficacia del test, e questa tecnologia non ha eguali sul mercato russo.

"Il collettivo scientifico dell'istituto di biofisica del centro federale di ricerca "CO RAN" ha ottenuto delle proteine bioluminescenti, le quali verranno utilizzate per testare l'efficacia dei farmaci di nuova generazione… Lo sviluppo è stato richiesto dalle imprese farmaceutiche e chimiche, impegnate nella ricerca di composti per la produzione di farmaci… Il progetto è stato lanciato nel quadro di una collaborazione con la casa farmaceutica tedesca Bayer AG, dove il metodo è stato già introdotto nella produzione" si legge nel messaggio.

Correlati:

Giornata della scienza russa, Putin: la Russia avrà un futuro magnifico
Scienza, è russa la stampante di organi umani migliore del mondo
Scienza, Russia leader nel settore della nanotecnologia
Tags:
Scienza e Tecnica, farmaci, Università, Russia
RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook