09:14 19 Agosto 2017
Roma+ 23°C
Mosca+ 24°C
    Jalta, Crimea

    I tartari di Crimea esortano le Nazioni Unite a riconoscere la penisola russa

    © Sputnik. Sergey Malgavko
    Mondo
    URL abbreviato
    1442131

    L'organizzazione pubblica turco-tatara Krim ha invitato l'Assemblea Generale delle Nazioni Unite e il parlamento europeo a riconoscere la proclamazione d'indipendenza della Repubblica di Crimea e ricongiungimento alla Russia.

    L'organizzazione ha invitato a "condannare l'embargo politico ed economico, commerciale e finanziario nei confronti della Russia, della Repubblica di Crimea e Sebastopoli" ma anche di "eliminare le sanzioni politiche ed economiche" anti-russe.

    Il documento è stato firmato dal capo del movimento e vice-presidente del parlamento di Crimea Remsi Iljasov. L'appello è stato formulato al quinto congresso del movimento a dicembre 2016 a Simferopoli. Il documento è stato consegnato alle Nazioni Unite dalla delegazione russa.

    Correlati:

    Crimea, il ministero degli Esteri ha ricevuto il progetto di risoluzione per l’ONU
    Autorità Crimea parlano di un investitore pronto a spendere 800 milioni $
    La Crimea ha intenzione di contestare le sanzioni nei tribunali europei
    Tags:
    Crimea, Crimea, Assemblea Generale delle Nazioni Unite, Crimea
    RegolamentoDiscussione
    Commenta via FacebookCommenta via Sputnik