14:01 20 Maggio 2018
Roma+ 24°C
Mosca+ 10°C
    Mentre negli USA si continuano a promuovere le paure di un' aggressione russa, il Pentagono chiede un ammodernamento dei sistemi di comunicazione

    Gli USA aumentano le spese per la guerra d'informazione contro la Russia

    © flickr.com/ Defence Images
    Mondo
    URL abbreviato
    14132

    Gli USA creano un nuovo centro per la guerra d'informazione contro la Russia. L'attività del centro verrà attuata attraverso il "poco conosciuto dipartimento dello Stato americano che si chiama Centro globale di interazione, Global Engagement Center, GEC".

    La notizia è stata riportata dal Daily Beast. L'iniziativa è partita dal senatore repubblicano Rob Portman e dal democratico Chris Murphy. Secondo il giornale, il centro inizierà a funzionare nel "corso di quest'anno" e per la realizzazione di questo progetto in due anni verranno stanziati 160 milioni di dollari.

    Inoltre, un'altra iniziativa bipartisan, dei senatori John Mccain e Ben Cardin, relativa alle sanzioni contro la Russia, suggerisce di aumentare il finanziamento di altri 100 milioni di dollari per sostenere il "giornalismo russo obiettivo".

    Si prevede che il Centro avrà il compito di "monitorare le campagne di promozione straniere, analizzare le tattiche e opporre resistenza, dando premi ai giornalisti stranieri, organizzazioni civili e aziende private". Tra questi ci sono Bellingcat o StopFake.org. Il centro è stato creato dai tempi dell'amministrazione Obama per contrastare la propaganda terroristica dell'IS.

    "Il provvedimento Portman-Murphy ha ampliato il campo di azione del centro, per orientarla contro la propaganda delle strutture pubbliche e ha la Russia come principale antagonista" scrive il quotidiano. Tuttavia, sui nuovi piani ci sono ancora dei dubbi. "Una grande incertezza per quanto riguarda la nuova iniziativa di contropropaganda è quella di come formarla sotto l'amministrazione Trump e se l'amministrazione riterrà che utilizzare questi strumenti sia ragionevole e legittimo" osserva il quotidiano.

    Correlati:

    McCain: Trump dovrebbe inviare missili anti-carro a Kiev
    McCain riconosce che USA non hanno strategia per combattere la cyberguerra
    L’arma della Commissione europea contro la propaganda russa è poco efficiente
    Giornalisti di Aftonbladet si lamentatano per accuse di "propaganda russa"
    Tags:
    propaganda, Propaganda, John McCain, USA, Russia
    RegolamentoDiscussione
    Commenta via FacebookCommenta via Sputnik