Widgets Magazine
03:38 21 Agosto 2019
Donetsk after shelling

Kiev cerca nuova base per risoluzione conflitto del Donbass

© Sputnik . Irina Gerashchenko
Mondo
URL abbreviato
7113

Il rappresentante di Kiev nel sottogruppo per la sicurezza, Evegeny Marchuk, presuppone la ricerca di nuove proposte per risolvere il conflitto in Ucraina, nel caso di un aggravamento della situazione nel Donbass.

In precedenza il Ministro degli esteri russo Sergey Lavrov ha dichiarato che la Russia non ha nessuna intenzione di riscrivere gli accordi di Minsk per la risoluzione del conflitto in Ucraina.

"Cercare un'altra base per gli accordi è difficile" ha detto Marchuk in una intervista con l'agenzia di informazione "LIGABiznesInform", pubblicata lunedì, ma non ha escluso la possibilità nel caso di "uno sviluppo catastrofico degli eventi".

Secondo Marchuk il rifiuto degli accordi di Minsk avrebbe gravi conseguenze.

"Questo significherebbe che tutti gli accordi presi su questa base smetterebbero di esistere, e che entrambe le armate, inclusi gli armamenti pesanti tornerebbero a scontrarsi sulla linea del fronte lunga 426km, con bombardamenti di artiglieria dalle retrovie fino a 100 km dal fronte" ritiene Marchuk.

Marchuk è inoltre convinto che un rifiuto del "Minsk-2" significherebbe che in Donbass verrebbero distrutte infrastrutture di supporto vitale, si fermerebbe lo scambio di ostaggi, verrebbero chiusi tutti i punti di passaggio, e si rivelerebbero ulteriori gravissime conseguenze.

Correlati:

Deputato ucraino rinfaccia a Poroshenko le promesse sulla pace nel Donbass
Federica Mogherini sostiene la necessità di far tacere le armi nel Donbass
Donbass, ferito fotoreporter britannico
Situazione nel Donbass, Lavrov ne discute con Alfano
Tags:
conflitto, Guerra, Donbass, accordi di Minsk, Conflitto nel Donbass, Ministero degli Esteri, Evgheniy Marchuk, Donbass, Ucraina
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik