Widgets Magazine
13:31 16 Ottobre 2019
Bandiera del Belgio

Per la prima volta una società belga impianta chip sotto pelle ai suoi dipendenti

CC BY 2.0 / Francisco Osorio
Mondo
URL abbreviato
53054
Seguici su

La società belga Newfusion, specializzata in marketing digitale, ha collocato sotto la pelle dei suoi dipendenti dei chip elettronici per aprire le porte dell'ufficio e usare i computer.

A riferirlo è stato il sito del giornale Soir, secondo cui la "chiave" sottocutanea elettronica, contenente i dati personali, ha sostituito il badge dei dipendenti. Le dimensioni del microprocessore impiantato non superano il chicco di riso, il suo costo è di 100 euro.

Il giornale non riferisce se è stata la società a pagare per i chip e per il suo impianto sotto pelle. Questo metodo è stato usato in Belgio per la prima volta. 

Correlati:

Belgio, il 60% dei residenti considera l’Islam incompatibile con i valori europei
Terrorismo, 12 ceceni condannati in Belgio per jihadismo
Germania stringe controllo al confine con Belgio e Paesi Bassi
Tags:
Imprese straniere, Aziende occidentali, Belgio
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik