Widgets Magazine
00:35 24 Agosto 2019
Negozio d'armi, USA

USA, la Camera vota per cancellare il divieto di possesso delle armi ai malati mentali

© flickr.com/ ElCapitanBSC
Mondo
URL abbreviato
12315

235 membri della Camera dei Rappresentanti hanno votato a favore dell'abolizione del divieto di possesso delle armi per i cittadini americani ritenuti mentalmente disturbati; i voti contrari sono stati 180. Lo riporta RIA Novosti.

Il divieto di possesso delle armi per i cittadini americani ritenuti mentalmente disturbati era stato introdotto nel 2015 dall'allora presidente Barack Obama.

L'influente National Rifle Association, che rappresenta la lobby delle armi, ha definito il divieto sconveniente per l'industria delle armi. Il presidente del Comitato giuridico della Camera dei Rappresentanti Bob Goodlatte ha descritto l'ordinanza di Obama "discriminatorio" perché priva gli americani mentalmente disturbati dei loro diritti costituzionali.

L'abolizione della legge sarà adesso sottoposta alla votazione del Senato e poi alla firma del presidente Donald Trump.

Il diritto al possesso delle armi da fuoco è riconosciuto dal Secondo Emendamento della Costituzione degli Stati Uniti. Tuttavia, esistono una serie di leggi federali e locali che ne limitano il libero trasporto.

Correlati:

USA, le autorità bloccano i colloqui con i rifugiati dai campi australiani
Le vittime dell'intervento USA in Yemen potrebbero essere i civili
Usa-Russia, Borisenko: Trump vuole lavorare con noi senza fobie
Tags:
abolizione, Disturbi mentali, Costituzione, diritti, divieto, voto, Armi, USA
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik