04:42 11 Dicembre 2017
Roma+ 15°C
Mosca+ 2°C
    I carri armati americani  Abrams arrivano in Estonia per le esercitazioni della NATO

    TAZ: per la "minaccia russa" la NATO rischia di innescare la "rivolta russa" in Europa

    © REUTERS/ Ints Kalnins
    Mondo
    URL abbreviato
    35641

    Per "intimidire la Russia" la Germania ha iniziato a trasferire in Lituania 450 soldati e 190 veicoli corazzati, scrive il Tageszeitung. "Nella nebbia della guerra ibrida" i soldati tedeschi però potrebbero affrontare le rivolte delle minoranze di lingua russa.

    Se la divisione delle forze armate "incautamente" risponderà a questo confronto, per Mosca, questo, potrebbe diventare il pretesto "per invadere e proteggere» la popolazione russa nel Baltico, dice il giornale. Alla fine di febbraio la Germania avrà nella base militare lituana a Rukla un totale di 450 soldati e 190 corazzati, tra cui carri armati pesanti Leopard-2 e veicoli da combattimento di fanteria tipo Marder, scrive lo Tageszeitung.

    Secondo i programmi NATO, in Lituania, ci sarà un battaglione internazionale con mille soldati, provenienti non solo dalla Germania, ma anche dal Belgio, Lussemburgo, Olanda e Norvegia. Inoltre, varando le "misure per intimidire la Russia", l'Alleanza attualmente sta costituendo ancora tre battaglioni internazionali in Estonia, Lettonia e Polonia, osserva lo Tageszeitung.

    "In realtà, l'esercito tedesco e i partner della NATO hanno inviato ad est molte meno unità di quelle necessarie. In caso di guerra non potrebbero resistere,  ma questo, forse, sarà sufficiente per spaventare la Russia" scrive il giornale.

    Lo Tageszeitung, tuttavia, non esclude che il trasferimento di truppe NATO ai confini della Russia possa essere interpretato da Mosca come una provocazione, che, a sua volta, porterà ad un aumento della tensione nella regione.

    "Nella nebbia della guerra ibrida le unità della NATO potrebbero affrontare le rivolte delle minoranze di lingua russa, che verranno supportate dalla Russia" scrive il giornale citando il politologo dell'università di Zurigo, Martin Asse.

    Se le truppe dell'Alleanza "incautamente reagiranno a questo confronto", non è da escludere che Mosca potrebbe usare questa situazione come "pretesto per invadere e proteggere le minoranze", sottolinea lo Tageszeitung.

    Correlati:

    Nato, jet olandesi a sostegno della missione in Baltico
    Estonia vuole chiarimenti da Trump su impegni della NATO e difesa del Baltico
    Lettonia, in cantiere una base militare sul Baltico aperta alla Nato
    Tags:
    Guerra, esercitazioni, NATO, Paesi Baltici
    RegolamentoDiscussione
    Commenta via FacebookCommenta via Sputnik