09:09 22 Maggio 2019
Confine USA-Messico

USA, il muro al confine con il Messico lo pagheranno anche i cartelli della droga

© AFP 2019 / Sandy Huffaker
Mondo
URL abbreviato
444

Il capo di gabinetto della Casa Bianca Reince Preibus ha dichiarato che il pagamento della costruzione del muro al confine con il Messico rimane una questione aperta.

"Si potrebbero introdurre dei dazi sulle merci importate, si potrebbe tassare l'import-export, si potrebbero perfino tassare i cartelli del narcotraffico o multare le persone che entrano negli Stati Uniti illegalmente", ha detto Preibus in un'intervista alla CBS.

Il presidente degli Stati Uniti Donald Trump la scorsa settimana ha annunciato che il Dipartimento della sicurezza interna avvierà presto i lavori di costruzione del muro al confine con il Messico, che dovranno durare 180 giorni. Il presidente messicano Enrique Pena Neto ha ribadito che il suo paese non pagherà per il muro di Trump. Il portavoce della Casa Bianca Sean Spicer, dal canto suo, ha detto che il muro sarà ripagato con una tassa del 20% sulle importazioni dal Messico.

Correlati:

USA, Trump fiducioso che il Messico rimborserà la costruzione del muro
Messico “smentisce” Trump: nessun finanziamento del muro al confine con USA
Politico: Trump chiederà al Congresso di finanziare un muro al confine con il Messico
Tags:
confine, narcotraffico, Importazioni, Costruzione, Pagamenti, Import-export, muro, tasse, Sean Spicer, Enrique Pena Nieto, Donald Trump, Messico, USA
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik