Widgets Magazine
20:08 20 Agosto 2019
Offensiva dell'esercito iracheno vicino a Mosul

Iraq, gas mostarda trovato in un deposito dell’ISIS a Mosul

© AFP 2019 / AHMAD AL-RUBAYE
Mondo
URL abbreviato
850

I militari iracheni hanno scoperto delle scorte di gas mostarda, agente utilizzato nella guerra chimica, nei distretti orientali di Mosul liberati dall’ISIS. Lo riporta l’agenzia Associated Press citando il generale Fadil Haider.

Il generale Fadil ha riferito ai giornalisti il rinvenimento in un magazzino a Mosul di una sostanza chimica che i test eseguiti dagli specialisti francesi hanno confermato essere iprite, meglio nota come gas mostarda.

I militari iracheni hanno raccontato che il contenitore con l'agente chimico è stato trovato accanto ad una cassa di missili terra-terra con inscrizioni in russo. Fadil sospetta che i militanti dell'ISIS stessero cercando di sperimentare un modo per inserire l'agente chimico all'interno dei missili. In passato i jihadisti avevano diverse volte utilizzato le armi chimiche contro i civili iracheni.

La parte orientale di Mosul è stata completamente liberata dall'occupazione del sedicente "Stato Islamico" lo scorso ottobre nel corso delle operazioni militari congiunte tra le forze armate irachene e la coalizione a guida americana. La parte occidentale della città è ancora sotto il controllo dei terroristi.

 

 

Correlati:

I Curdi iracheni vogliono creare uno stato indipendente dopo la liberazione di Mosul
Militari iracheni catturano a Mosul militanti IS ceceni
Mosul, Onu: oltre 13 mila civili in fuga negli ultimi cinque giorni
Tags:
terroristi, gas mostarda, Armi chimiche, gas, Lotta al terrorismo, ISIS, Mosul, Iraq
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik